Fridays for Future, cori e applausi fra gli studenti di Roma

"Più di 200.000 studenti in piazza a Roma": Fridays for Future inonda le strade della capitale per il terzo sciopero globale. Piazza della Repubblica è gremita e la testa del corteo arriva a Termini. "Il nostro futuro vale più dei vostri profitti" si legge sullo striscione che apre il corteo degli studenti di scuole e università scesi in piazza a Roma in contemporanea con centinaia di città in Italia e nel mondo per il terzo sciopero globale per il clima.  

"Il nostro pianeta è in fiamme: dall’Amazzonia alla Siberia il disastro climatico è sotto gli occhi di tutti ma i governi continuano a non agire - dichiarano gli attivisti di Fridays for Future Roma - Trump e Macron si scagliano contro Greta Thunberg dimostrando che questa battaglia vede noi giovani contrapporci ai potenti del pianeta. Nessun governo può dirsi ecologista se continua a mettere mercato e profitto al primo posto. Dal governo italiano solo promesse e proposte assolutamente insufficienti: non possiamo aspettare il 2040 per l’eliminazione dei Sussidi Ambientalmente Dannosi, non possiamo accettare l’ennesima politica fatta di incentivi, quello che serve è un cambiamento di sistema" continuano.