Frigorifero, come conservare e disporre gli alimenti in modo corretto

Frigorifero ordinato: come conservare e disporre gli alimenti (Getty Images)
Frigorifero ordinato: come conservare e disporre gli alimenti (Getty Images)

Tenere un frigorifero ordinato e pulito non è un’operazione facile, ma esistono alcuni accorgimenti che possono aiutarci a conservare gli alimenti nel modo migliore, senza rischiare sprechi ed errori che potrebbero rivelarsi dannosi per il nostro organismo, come la diffusione dei batteri.

Una delle azioni più importanti da compiere per mantenere gli alimenti perfettamente conservati è sapere dove posizionarli. Per ogni alimento, infatti, c’è un piano ideale che ne garantisce la miglior durata. Non tutti sanno che nel frigorifero coesistono diverse temperature, proprio a seconda dei ripiani. L’aria fredda tende a scendere, quindi i piani bassi avranno una temperatura di circa 2 °C.

GUARDA ANCHE: Pulizie di primavera? Ecco i consigli della Professional Organizer

Questa è la temperatura giusta per conservare carne e pesce. Entrambi gli alimenti, però, vanno consumati entro e non oltre le 24 ore, altrimenti è meglio congelarli. Sempre nella parte bassa, dove solitamente si trova un grande cassetto, vanno posizionate la frutta e la verdura. Ma nel cassetto la temperatura non è freddissima ed è stata appositamente studiata per questi alimenti. Inoltre, non tutta la frutta e non tutte le verdure vanno messe in frigorifero.

Come disporre gli alimenti in frigo
Come disporre gli alimenti in frigo

Nella parte centrale, la temperatura si stabilizza intorno ai 4-5 °C. È proprio qui che si trova l’ambiente ideale per conservare i formaggi, gli yogurt e il latte. Sempre qui possono essere riposte le uova che, però, solitamente hanno un sito specifico nel portauova del frigo, sullo sportello. In questa parte intermedia, ma anche nella parte più alta, si possono riporre bevande, conserve e burro. Nei reparti più alti i gradi possono arrivare fino a 8-10°C.

È importante che gli alimenti siano coperti per evitare contaminazioni. È meglio riporli quando non sono troppo caldi ed è sempre un buon consiglio non riempire troppo il frigorifero. Se troppo pieno, infatti, l’aria non circolerà correttamente e la distribuzione della temperatura verrà compromessa creando problemi alla conservazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli