Friuli Venezia Giulia, 10 mln per interventi arenili e dragaggi

Red/Cro/Bla

Roma, 14 dic. (askanews) - "Per garantire il regolare avvio della prossima stagione turistica abbiamo deciso di realizzare in via prioritaria quegli interventi che si sono resi necessari a seguito delle eccezionali mareggiate e dei fenomeni di acqua alta che lo scorso novembre hanno colpito le località di Lignano Sabbiadoro e Grado. Interventi manutentivi, per un ammontare complessivo che supera i 10 milioni di euro, inseriti nel Programma 2020 dei lavori gestiti direttamente dalla Direzione centrale attività produttive riguardanti sia il ripristino degli arenili che la manutenzione dei canali della laguna di Marano e Grado". Ad annunciarlo è l'assessore alle Attività produttive e turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, a seguito dell'approvazione di una delibera approvata dalla Giunta regionale.

"Siamo ancora in attesa dei rilievi definitivi, ma possiamo affermare che il maltempo abbia causato a Lignano Sabbiadoro danni di tale entità da portare a un raddoppio dei costi che la Regione sostiene annualmente per il ripristino delle spiagge, mentre la mareggiata che ha colpito Grado - ricorda Bini - ha sostanzialmente vanificato l'intervento di ripascimento eseguito la scorsa primavera con l'apporto di diverse migliaia di metri cubi di sabbia".

(segue)