Frosinone, si è ucciso l'uomo accusato di abusi sulla figlia

Gtu

Roma, 22 gen. (askanews) - Era accusato di aver abusato della figlia di 14 anni: è stato trovato impiccato ad una grata di un vecchia chiesa nel centro storico di Roccasecca, nel Frusinate. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

L'accusa contro di lui, un 54enne agente della polizia penitenziaria, era nata da un tema scritto a scuola dalla ragazzina.

In attesa dell'incidente probatorio per raccogliere la testimonianza della 14enne, l'uomo era stato allontanato da casa su decisione del gip di Cassino e risiedeva, con un braccialetto elettronico, presso un parente.

L'uomo era accusato di violenza sessuale e atti sessuali nei confronti della figlia minore, risiedeva col fratello a Roccasecca, perché il gip di Cassino aveva disposto l'allontanamento dalla casa familiare, e aveva un braccialetto elettronico alla caviglia: non poteva avvicinarsi a meno di mille metri.

E' stato trovato impiccato con uno spago da pacchi appeso ad una grata di ferro, all'interno della Chiesa di San Tommaso, una grata posta dopo il portone d'ingresso che permette ai visitatori di varcare l'ingresso e guardare l'interno dell'antica chiesa ma non di accedevi. La chiesa infatti, risalente alla prima metà del XIV secolo, viene aperta solo per occasioni e cerimonie. E' situata in località Castello, nella parte alta di Roccasecca, una chiesa isolata, in un zona di montagna, a cui si accede a piedi da un parcheggio situato a 200 metri. Parcheggio dove è stata ritrovata dai carabinieri la sua auto.

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri della compagnia di Pontecorvo, che indagano sulla modalità del suicidio, l'umo si era allontanato ieri pomeriggio intorno alle 14.30 dalla casa del fratello. La sua macchina è stata vista poco dopo in un parcheggio, a duecento metri dalla chiesa dove è stato ritrovato il corpo, scoperto questa mattina, intorno alle 9.30 da un uomo che porta abitualmente a passeggio il suo cane in quella zona e che chiamato i carabinieri. La salma è stata trasferita all'obitorio Santa Scolastica di Cassino, domani verrà conferito l'incarico per l'autopsia.