Fs, Strisciuglio: con potenziamento cargo -4 mln Tir su strada

featured 1620311
featured 1620311

Roma, 20 giu. (askanews) – Il potenziamento del trasporto ferroviario merci, previsto dal nuovo Piano industriale delle Fs, potrebbe permettere di togliere dalla strada circa 4 milioni di Tir in dieci anni. Lo afferma l’amministratore delegato di Mercitalia Logistic, Gianpiero Strisciuglio:

“Il nostro obiettivo è quello di raddoppiare il trasporto ferroviario merci, il trasporto ferroviario merci via ferrovia. Confidiamo che questo possa portare un grandissimo vantaggio alla sostenibilità ambientale e non solo. Questo si potrebbe tradurre nell’eliminazione di circa 4 milioni di Tir dalle vie di trasporto nei prossimo 10 anni e questo lo facciamo non solo con la nostra offerta, ma con il nostro piano di sviluppo. I nostri investimenti sono totalmente orientati a favorire non solo la transizione ambientale, ma anche quella digitale”.

Uno dei pilasti del nuovo Piano industriale del gruppo Ferrovie dello Stato è infatti dedicato allo sviluppo del settore cargo, come prosegue Strisciuglio:

“All’interno del nuovo piano decennale 2022-2031 di Fs, un capitolo importantissimo è quello della logistica, attraverso la creazione del Polo della logistica, che tende a conferire al Polo della logistica il ruolo di operatore multimodale di sistema. L’obiettivo è quello di lavorare in maniera integrata con tutte le modalità di trasporto, valorizzando il trasporto ferroviario, creando partnership, sfruttando al massimo le capacità del sistema di trasporto infrastrutturale, adeguando l’offerta anche nei terminal e lavorando come settore in maniera integrata”.

Il nuovo Piano Fs prevede, nei 10 anni, 40 mila assunzioni e una quota importantissima, conclude Strisciuglio, sarà riservata alla Logistica. Per questo Mercitalia Logistic è impegnata sulla formazione di nuove competenze collaborando con enti di ricerca e università.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli