Ft: Ue critica Italia per nero ed evasione, bene risanamento conti

Torino, 28 mag. (LaPresse) - Il governo tecnico di Monti ha compiuto "significativi progressi nella revisione dell'economia italiana" da quando è in carica, "ma non ha fatto abbastanza per combattere l'evasione fiscale e la consistente economia in nero del Paese". Lo scrive il Financial Times, riportando le raccomandazioni Ue all'Italia già anticipate da 'La Stampa'. Stando al quotidiano finanziario, il documento è composto da 29 pagine di analisi e da 6 di raccomandazioni "che possono ancora essere modificate" e sarebbe stato 'ammorbidito'. Sarebbero infatti state cancellate due sezioni che indicavano che "nessuna misura significativa è stata presa per affrontare efficacemente" gli alti livelli di occupazione in nero e che sono "ancora insufficienti i progressi compiuti per migliorare il recupero delle tasse non pagate". Il rapporto precisa inoltre che l'Italia "sta attuando una strategia coraggiosa di consolidamento fiscale". Nonostante i richiami, spiega il Ft, il documento su Roma "non dovrebbe essere tra i più duri". Il quotidiano afferma che la Ue giudica il piano per il consolidamento fiscale di Monti "più ambizionso di quello presentato" lo scorso anno, quando il governo Berlusconi era ancora in carica.

Ricerca

Le notizie del giorno