Ftse Mib in calo, STM ai massimi da 15 anni

Avvio di settimana con il segno meno per il paniere principale di Piazza Affari, in calo dello 0,97% a 22.956,90 punti. In particolare evidenza la performance di STMicroelectronics (+0,44%), salita ai massimi dal 2004 dopo la conferma della valutazione “outperform” da parte degli analisti del Credit Suisse, ed UniCredit (-0,05%,) grazie al rafforzamento della raccomandazione di acquisto da parte di Goldman Sachs. Nonostante il clima poco incline al rischio, lo spread con i titoli tedeschi ha fatto segnare un calo di due punti percentuali a 168,8 punti base.  

In collaborazione con Money.it