Ftse Mib in calo, Telecom Italia e Poste in controtendenza

Prima seduta dell’ottava che si chiude con il segno meno per il listino di Piazza Affari. Sul Ftse Mib, che ha terminato in rosso dello 0,59% a 21.709,30 punti, spicca il buon andamento di Telecom Italia (+1,35%) e di Poste (+1,93%). La prima ha capitalizzato l’accordo con Vodafone mentre la seconda è stata spinta da attese positive sui conti trimestrali. Lo spread ha fatto segnare un lieve calo a 196 punti base mentre nell’asta di Bot semestrali il rendimento è sceso al -0,210%. 

(in collaborazione con money.it)