Fu escluso dalla gita: chiede 400mila euro alla scuola

Girl walking in park, carrying book, close up

Era stato escluso dalla gita ad Amsterdam e dopo 12 anni il suo caso arriva in tribunale con la richiesta di risarcimento danni da 400 mila euro. Endri Begaj, studente albanese del liceo Città di Piero della Francesca di Sansepolcro, Arezzo all'epoca dei fatti aveva 20 anni e il suo rendimento scolastico non era dei migliori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ciao Darwin, beffa per il concorrente paralizzato. Ecco perchè non verrà risarcito

L'esclusione dalla gita scolastica fu motivata con l'opportunità per lo studente di rimanere a casa a studiare le materie in cui era più carente. Da quel momento la carriera scolastica del ragazzo peggiorò e aumentarono i contrasti con l'Istituto fino alla sua espulsione.

LEGGI ANCHE: Bambina di 8 anni muore in ospedale dopo un malore a scuola

La scuola si rifiutò di farlo tornare nonostante una diffida dell’ufficio scolastico regionale. Come riporta il Corriere di Arezzo, l'avvocato di Endri Begaj, Gabriele Magrini, è riuscito a ribaltare in corte d'appello a Firenze la situazione processuale. I giudici hanno stabilito che il caso dovrà essere trattato nel merito dal tribunale civile ordinario, non da quello amministrativo. La prima udienza è prevista nel 2020. Intanto alla scuola e al ministero, le controparti dell'ex studente, tocca pagare le spese legali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: William e Kate in Pakistan, visitano una scuola femminile