Fuga dalla Lombardia, assalto alle stazioni di Milano

La notizia di un eventuale chiusura della Lombardia, con isolamento dei mezzi di trasporto, ha spinto centinaia di persone a cercare il primo treno utile per tornare verso casa Lontano da Milano. Una fuga dalla Lombardia che è andata in scena tra le 22 e la mezzanotte dopo le prime indiscrezioni sul decreto che stabiliva l'intera Regione come zona Rossa.

Per questa ragione sia la Stazione Centrale che quella di Porta Garibaldi fino alle mezzanotte, ora utile per i treni in partenza da Milano soprattutto in direzione Roma e il Sud Italia, hanno visto centinaia di persone accalcarsi per lasciare il capoluogo. A mezzanotte la Polfer ha confermato che non ci sono stati disagi e che sui binari non si sono verificati problemi.

Un esodo che spaventa la Puglia, dove è allarme per l'ondata di settentrionali che si sta riversando nella regione in seguito alla chiusura di scuole e uffici per il coronavirus. Da quando poi è filtrata la bozza del decreto sulla chiusura di quasi tutta la Lombardia e 11 province "stiamo passando dall'allarme al panico", ha detto all'AGI un medico di Bari, non solo tra la gente ma anche tra gli addetti alla Sanità. La fuga in massa dalla zona rossa, ha avvertito, farà diffondere il virus a ritmi esponenziali.

  • Ambra Angiolini: la stranezza ai denti notata dai fan
    Notizie
    notizie.it

    Ambra Angiolini: la stranezza ai denti notata dai fan

    Alcuni fan hanno notato una particolare stranezza in Ambra Angiolini: i commenti sui social rivolti all'attrice romana

  • La petizione contro Barbara D’Urso raggiunge 40mila firme
    Notizie
    notizie.it

    La petizione contro Barbara D’Urso raggiunge 40mila firme

    Un numero sempre più considerevole di firme è stato raggiunto dalla petizione contro Barbara D'Urso.

  • Coronavirus, ecco quando arriverà il giorno "zero nuovi contagi"
    Notizie
    Askanews

    Coronavirus, ecco quando arriverà il giorno "zero nuovi contagi"

    Il professore della Cattolica Arbia svela i modelli previsionali

  • Dopo 32 anni Claudio Brachino lascia Mediaset: i motivi
    Notizie
    notizie.it

    Dopo 32 anni Claudio Brachino lascia Mediaset: i motivi

    Claudio Brachino ha detto addio a Mediaset e, sembra, in maniera consensuale, dopo 32 anni.

  • Serrata fino a Pasqua, poi riaperture graduali: il calendario
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Serrata fino a Pasqua, poi riaperture graduali: il calendario

    Proroga senza deroghe delle attuali misure almeno fino al 18 aprile, poi, se si confermerà il trend del calo dei contagi, le prime graduali riaperture...

  • Una pandemia ogni 7 anni: dall’influenza spagnola al coronavirus
    Notizie
    notizie.it

    Una pandemia ogni 7 anni: dall’influenza spagnola al coronavirus

    La pandemia si registra frequentemente, una ogni 7 anni: dalla spagnola al coronavirus, cosa ci insegna la storia.

  • Il capo della Protezione Civile della Calabria rassegna le dimissioni
    Notizie
    notizie.it

    Il capo della Protezione Civile della Calabria rassegna le dimissioni

    Si è dimesso il capo della Protezione Civile della Calabria, Domenico Pallaria: aveva ammesso di non sapere cosa sia un respiratore.

  • Inaugurazione ospedale Fiera, è polemica: “Diventerà nuovo focolaio”
    Notizie
    notizie.it

    Inaugurazione ospedale Fiera, è polemica: “Diventerà nuovo focolaio”

    Diversi utenti del web hanno notato che all'inaugurazione del nuovo ospedale in Fiera a Milano ci siano state molte olccasioni di assembramento.

  • Bonus coronavirus, sito Inps in tilt: dati privati esposti
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Bonus coronavirus, sito Inps in tilt: dati privati esposti

    Il sito è stato preso d'assalto da stanotte per presentare la domanda per il bonus babysitting e indennità Covid 19

  • Renzi: "Non possiamo vivere 2 anni di reddito di cittadinanza"
    Notizie
    Adnkronos

    Renzi: "Non possiamo vivere 2 anni di reddito di cittadinanza"

    "A Firenze dopo la peste c'è stato il Rinascimento, quindi ci sarà un momento bello, però nel mezzo ci sono due anni in cui non voglio che l'Italia viva di reddito di cittadinanza, perchè se fa così le nostre aziende verranno acquisite per due soldi da soggetti stranieri o chiuse". Lo ha affermato Matteo Renzi, ospite di 'Radio anch'io' su Radiouno Rai.  "A Firenze dopo la peste c'è stato il Rinascimento, quindi ci sarà un momento bello, però nel mezzo ci sono due anni in cui non voglio che l'Italia viva di reddito di cittadinanza, perchè se fa così le nostre aziende verranno acquisite per due soldi da soggetti stranieri o chiuse", ha aggiunto. "La ripartenza è nelle mani dell'Italia, non è colpa dell'Europa, e l'Italia ce la può fare, però bisogna muoversi ora e non aspettare che passi la nottata", ha proseguito. "Attenzione -ha sottolineato l'ex premier- a dare all'Europa la colpa di tutto, l'Europa ha liberato con la Banca centrale europea le risorse per cui lo spread non schizza a 600, l'Europa ha tolto quelle regole sul Patto di stabilità che quando fui al governo furono la mia croce".

  • Il coronavirus circolerà anche in estate: il parere di un esperto
    Notizie
    notizie.it

    Il coronavirus circolerà anche in estate: il parere di un esperto

    Pur con un numero di contagi assai inferiore, il coronavirus potrebbe circolare anche in estate: è quanto sostiene l'esperto Alessandro Vespignani.

  • Notizie
    Askanews

    Firenze, cronista aggredito: Rossi esprime solidarietà giunta

    Il giornalista è stato preso a calci e pugni per strada

  • Barbara D’Urso bambina: la tenera foto con la mamma
    Notizie
    notizie.it

    Barbara D’Urso bambina: la tenera foto con la mamma

    Una tenerissima foto di Barbara D'Urso da piccola ha scatenato i commenti di migliaia di fan: la dolce immagine con la mamma

  • Terremoto negli Stati Uniti, a sud dell’Idaho: scossa di magnitudo 6.4
    Notizie
    notizie.it

    Terremoto negli Stati Uniti, a sud dell’Idaho: scossa di magnitudo 6.4

    Forte scossa di terremoto nella notte negli Stati Uniti: il sisma ha colpito la zona a sud dell'Idaho ed è la più violenta della storia moderna.

  • Il comandante della portaerei: "Virus a bordo, marinai non devono morire"
    Notizie
    Adnkronos

    Il comandante della portaerei: "Virus a bordo, marinai non devono morire"

    "I miei marinai non devono morire". E' un passaggio della lettera che il capitano Brett Cozier, comandante della portaerei Theodore Roosevelt, ha inviato ai vertici militari degli Stati Uniti per sollecitare un intervento. A bordo della nave è in corso un'epidemia di coronavirus tra i 4000 membri dell'equipaggio. La Theodore Roosevelt ha attraccato a Guam. Il virus, visti gli spazi ridotti, si diffonde e non è possibile per i marinai isolarsi. "Servirà una soluzione politica, è la cosa giusta da fare", scrive Crozier nella lettera di 4 pagine diffusa dal quotidiano San Francisco Chronicle. "Non siamo in guerra, i marinai non devono morire. Se non interveniamo ora, non stiamo ci stiamo occupando nel modo adeguato del nostro asset più prezioso: i marinai". Solo una piccola parte dell'equipaggio ha lasciato la nave. "La malattia si diffonde e accelera", scrive Cozier, chiedendo "locali adeguati per la quarantena" a Guam "il più presto possibile". "Rimuovere la maggior parte degli uomini da una portaerei nucleare e isolarli per due settimane potrebbe sembrare una misura straordinaria. E' un rischio necessario", aggiunge. "Tenere a bordo 4000 giovani uomini e donne è un rischio non necessario e viola il rapporto di fiducia con quei marinai che confidano nelle nostre cure". Alla Cnn, il segretario alla Marina Thomas Modly ha spiegato che "negli ultimi 7 giorni si è lavorato per trasferire i marinai dalla nave e trovare una sistemazione a Guam", dove però "non ci sono sufficienti posti letto". Per questo, si lavora a soluzioni alternative.

  • Australia, perché i più colpiti dal virus sono i 20enni
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Australia, perché i più colpiti dal virus sono i 20enni

    L'11,3% dei casi confermati comprende i giovani tra i 25 e i 29 anni. Il 9,3% quelli tra i 20 e i 25.

  • Uomini e Donne: lo sfogo di Giulia Cavaglià su Manuel Galliano
    Notizie
    notizie.it

    Uomini e Donne: lo sfogo di Giulia Cavaglià su Manuel Galliano

    Giulia Cavaglià ha deciso di sfogarsi contro Manuel Galliano rivelando il motivo della loro rottura: le dichiarazioni dell'ex tronista

  • Cottarelli: da Ue 220 mld euro. Coronabond non servono
    Notizie
    Askanews

    Cottarelli: da Ue 220 mld euro. Coronabond non servono

    "Sono preoccupato per la tenuta sociale"

  • Notizie
    AGI

    In Italia i morti e i ricoveri continuano a calare

    Sale a 110.574 il numero di casi totali di coronavirus in Italia, con un aumento di 4.782 unità rispetto a ieri, cioé un'impennata rispetto ai 4053 che si riferivano a lunedì su martedì e che quindi interrompe il trend in discesa che si era registrato a inizio settimana.Nel contempo è importante però la conferma nel rallentamento nei nuovi ricoveri, soprattutto in terapia intensiva, passati dai + 42 di ieri ai + 12 di oggi. Dati forniti dal capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel briefing quotidiano con la stampa per fare il punto sulla diffusione dell'epidemia in Italia.E torna a scendere il numero di decessi giornalieri, che sono 727 più di ieri (contro gli 837 di lunedì su martedì). Sul fronte guariti, oggi il Dipartimento della Protezione civile ne segnala 16.847 (+ 1118 su ieri, 9 in piu' sul dato di lunedì su martedì).Il numero di persone attualmente positive torna a salire rispetto a 24 ore fa, + 2.937 contro i + 2.107 indicati ieri, portando il totale a 80.572. I guariti sono 16.847 (+ 1.118) i morti sono 13.155.Degli attualmente positivi, 28.403 sono ricoverati (+ 211 su ieri, mentre erano stati + 397 su lunedì), 4.035 sono in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare sono 48.134 (+ 2.714, contro i + 1.668 di ieri). Il numero di tamponi è salito a 541.423 (+ 34.455). I numeri di Lombardia ed Emilia RomagnaI deceduti risultati positivi al coronavirus in Lombardia sono "7.593, +394 rispetto a ieri". Lo ha detto l'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, nel corso della diretta Facebook quotidiana sull'emergenza coronavirus.Sono 14.787 i casi di positività in Emilia-Romagna, 713 in più rispetto a ieri; 58.457 i test effettuati, 3.925 in più. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi. I decessi sono passati da 1.644 a 1.732: 88 in più, quindi, (meno 20 rispetto al totale di ieri) di cui 58 uomini e 30 donne. Il mercato dell'autoIl coronavirus affonda il mercato dell'auto in Italia a marzo. Le immatricolazioni, riferisce il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sono scese dell'85,42% a quota 28.326. A marzo dell'anno scorso erano state 194.302. Nel primo trimestre la contrazione è risultata pari al 35,47% a 347.193 unità, contro le 538.067 dei primi tre mesi del 2019.

  • Federico Fashion Style: “Ho avuto tentazioni con ospiti del mio salone”
    Notizie
    notizie.it

    Federico Fashion Style: “Ho avuto tentazioni con ospiti del mio salone”

    Possedere uno dei saloni di bellezza più famosi ha i suoi pro e i suoi contro. A rivelarli è stato Federico Fashion Style.

  • Coronavirus, Beppe Sala e i sindaci espongono dubbi a Fontana
    Notizie
    notizie.it

    Coronavirus, Beppe Sala e i sindaci espongono dubbi a Fontana

    Beppe Sala ha dei dubbi su come venga gestita l'emergenza Coronavirus dal Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

  • Meteo, venerdì torna la primavera
    Notizie
    Adnkronos

    Meteo, venerdì torna la primavera

    Mercoledì e giovedì saranno gli ultimi giorni che registreranno temperature massime di poco sopra i 10°C, da venerdì infatti un grande anticiclone conquisterà quasi tutta l’Italia, regalandoci un lungo periodo di stabilità e clima primaverile. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che oggi una perturbazione abbandonerà le regioni meridionali causando ancora precipitazioni a carattere sparso, nevose attorno ai 1000 metri sugli Appennini. Giovedì, il sole sarà prevalente su quasi tutte le regioni, qualche piovasco potrà interessare Sardegna e Sicilia. Le temperature cominceranno lentamente a guadagnare qualche grado in più. Venerdì, a parte un temporaneo peggioramento del tempo sulla Sicilia con qualche temporale nel pomeriggio, il resto d’Italia sarà avvolto da una grande figura di alta pressione che garantirà bel tempo e clima primaverile anche nel weekend e probabilmente per tutta la settimana di Pasqua. Temperature in rapido aumento con valori massimi tra 17 e 21°C su quasi tutto il Paese. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che di notte farà ancora piuttosto freddo, infatti i valori termici scenderanno anche al di sotto dello zero oltre che sulle colline e sui rilievi anche sulla pianura dell’Emilia, della Toscana e su alcune zone del Sud.

  • Ambra Lombardo scrive a Piero Chiambretti: “Hai combattuto una guerra”
    Notizie
    DonneMagazine

    Ambra Lombardo scrive a Piero Chiambretti: “Hai combattuto una guerra”

    Ambra Lombardo ha scritto un messaggio a Piero Chiambretti, dimesso dall'ospedale dove era ricoverato per Coronavirus.

  • Notizie
    Askanews

    ## Ue, 4 presidenti lavorano a piano ripresa, ma non c'è Sassoli

    Oggi videoconferenza tra Michel, von der Leyen, Centeno, Lagarde

  • Milano, Foorban market lancia spesa online con consegna gratuita
    Notizie
    Askanews

    Milano, Foorban market lancia spesa online con consegna gratuita

    Piatti pronti ma anche frutta, verdura e alimenti da dispensa