Fujifilm, una nuova camera e una stampante per l’ecosistema foto

featured 1669645
featured 1669645

Milano, 11 nov. (askanews) – Due novità nel mondo Fujifilm, per ribadire il progetto di un ecosistema che va dallo scatto alla stampa. A inizio novembre è stata presentata ufficialmente la nuova fotocamera mirrorless X-T5, che unisce leggerezza e tecnologia, versatilità e uno stile ispirato ai celebri modelli analogici. “La Serie T – ci ha raccontato Massimo Vaghi, Product Manager di Fujifilm Italia – è stata lungamente attesa, perché è il modello che rappresenta lo stile di Fujifilm, a oggi con X-T5 abbiamo un sensore da 40 Megapixel e l’autofocus ultra-veloce con intelligenza artificiale e il Deep Learning, che raggiunge velocità e precisione estremamente evolute”.

La tecnologia gioca un ruolo centrale, ma accanto a essa è significativo anche l’approccio al design, così come la forte volontà di offrire uno strumento in grado di mantenere il piacere di scattare fotografie di qualità, grazie anche alle ottiche disponibili per la X-T5. “Qui abbiamo una macchina che è particolarmente adatta al viaggio – ha aggiunto Vaghi – compatta, leggera, con uno schermo dedicato alla fotografia e orientabile in tre direzioni. E soprattutto un mirino EVF elettronico e uno

schermo LCD con risoluzione migliorata che permette un funzionamento ergonomico”.

Interessante poi l’aspetto di condivisione: dotata di connessione Wifi e Bluetooth ad alta velocità, la fotocamera è anche un device che permette facilmente di pubblicare le foto sui social network. E questo elemento si trova ovviamente anche nel secondo nuovo prodotto che Fujifilm ha lanciato: una nuova stampante istantanea della linea instax. “Instax SQUARE Link: il bello di questa stampante – ci ha detto Riccardo Scotti di Fujifilm – è il fatto che permette a tutti di stampare le proprie foto fatte sul cellulare, che altrimenti rimarrebbero solo sul dispositivo, con una stampante semplice che si collega in bluetooth e che quindi permette di archiviare in maniera analogica le fotografie scattate con il cellulare”.

Tra le funzioni della stampante, che è facilmente trasportabile e in pochi minuti permette di avere le proprie immagini digitali riprese con il telefono stampate in formato SQUARE, c’è anche quella di aggiungere alle fotografie un QR Code che contiene

elementi di Realtà aumentata, come per esempio gli auguri di buon

compleanno. In tal modo si completa il ciclo dell’immagine, che da digitale diventa analogica, per poi tornare, con nuove caratteristiche a essere condivisibile sui social grazie alla funzione Instax Connect.

La visione complessiva di Fujifilm sull’imaging è stata presentata in una giornata speciale a Milano con il progetto Fujifilmstudio, che ha permesso al pubblico di fare esperienza diretta di tutto l’ecosistema.