Fumata nera su Autonomia

webinfo@adnkronos.com
Nulla di fatto sulle Autonomie: dopo il vertice di tre ore a Palazzo Chigi, il testo non approderà mercoledì in Cdm. Il premier Giuseppe Conte e i due vice, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, a quanto apprende l'AdnKronos, si riaggiorneranno in una nuova riunione sul tema mercoledì della prossima settimana. "L'autonomia è nel contratto e si farà - dicono fonti M5S riguardo al rinvio del testo che non approderà nel Consiglio dei ministri - . Le riunioni servono per far condividere le cose. Quando si governa in due le cose di fanno in due. Quindi nessun blocco". Ma è braccio di ferro con la Lega, secondo cui "sull'Autonomia i 5 stelle fanno muro e si nascondo dietro ai burocrati. Ennesima riunione a vuoto" dicono fonti del Carroccio dopo l'incontro a Palazzo Chigi. "I 5 stelle chiedono tempo e chiedono un incontro il prossimo mercoledì. Nessun nodo risolto. Bloccano qualsiasi iniziativa".

Nulla di fatto sulle Autonomie: dopo il vertice di tre ore a Palazzo Chigi, il testo non approderà mercoledì in Cdm. Il premier Giuseppe Conte e i due vice, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, a quanto apprende l'AdnKronos, si riaggiorneranno in una nuova riunione sul tema mercoledì della prossima settimana. 

"L'autonomia è nel contratto e si farà - dicono fonti M5S riguardo al rinvio del testo che non approderà nel Consiglio dei ministri - . Le riunioni servono per far condividere le cose. Quando si governa in due le cose di fanno in due. Quindi nessun blocco". Ma è braccio di ferro con la Lega, secondo cui "sull'Autonomia i 5 stelle fanno muro e si nascondo dietro ai burocrati. Ennesima riunione a vuoto" dicono fonti del Carroccio dopo l'incontro a Palazzo Chigi. "I 5 stelle chiedono tempo e chiedono un incontro il prossimo mercoledì. Nessun nodo risolto. Bloccano qualsiasi iniziativa".