Fumetti, Giulia Zucca racconta la sua “Loon”: uno spirito libero

featured 1665918
featured 1665918

Milano, 2 nov. (askanews) – Uno spirito libero. È il tratto distintivo di “Loon”, protagonista del fumetto omonimo di Giulia Zucca di Panini Comics. Così l’autrice ha raccontato come, a partire dal Web, il suo fumetto ha preso vita.

“‘Loon’ nasce da un’illustrazione che feci per gioco, stavo sperimentando, sono usciti questi capelli bicolore che mi piacquero tantissimo e da lì una serie di vignette che ho cominciato a produrre e pubblicare sui miei social. E mi son detta ma facciamoci qualcosa di serio”, ha spiegato.

“Loon identifica quell’aspetto che io ho sempre voluto, di fare quel che si vuole in totale libertà e senza pensare alle conseguenze”, ha detto raccontando le caratteristiche della protagonista del fumetto che non ricorda nulla del suo passato.

“A me piace molto il colore e amo molto i colori saturati – ha spiegato parlando del suo stile – può essere anche un’arma a doppio taglio se non si sa gestire”.

Una storia fra magia e segreti da svelare.