Fumo,in Usa oltre 1000 con lesioni polmoni da sigarette elettroniche

BOL

Roma, 4 ott. (askanews) - Il numero di pazienti che soffrono di una probabile lesione polmonare associata all'uso di sigarette elettroniche è salito a oltre mille. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie statunitensi, mentre il bilancio delle vittime dell'epidemia è ora di 18.

Secondo le statistiche rese note dal Center for Disease Control and Prevention (Cdc) ci sono 1.080 casi di lesioni polmonari sotto indagine nel Paese, con un incremento di 275 casi dalla scorsa settimana, che lo stesso CDC ha attribuito a una combinazione di nuovi pazienti che si sono ammalati nelle ultime due settimane e recenti segnalazioni di pazienti precedentemente identificati.

Un rapporto condotto da medici della Carolina del Nord il mese scorso ha indicato che l'inalazione di sostanze grasse da oli in vaporizzazione ha causato la polmonite acuta lipoide. Inoltre, un nuovo studio pubblicato dalla Mayo Clinic ha scoperto che i polmoni dei pazienti erano stati esposti a fumi nocivi.(Segue)