Funerali di Benedetto XVI. 50.000 in piazza San Pietro: "Santo subito"

Funerali di Benedetto XVI. 50.000 in piazza San Pietro: "Santo subito"

Mattarella e Meloni in prima fila. Presenti anche i patriarchi di Iraq e Libano

Circa 50.000 a San Pietro per i funerali di Benedetto XVI. Dai fedeli in piazza l'appello: "Santo subito". Presenti dignitari da tutto il mondo e i patriarchi di Iraq e Libano. In prima fila anche il Capo dello Stato Mattarella e la premier Giorgia Meloni. A guidare la delegazione della Germania, paese natale del Papa emerito, primo in sei secoli ad abdicare nella storia della Chiesa, è stato il presidente Steinmeier.

L'ex regina Sofia rappresenta la casa reale spagnola. Dal Belgio c'è anche Re Filippo

Accanto a quelle di Italia e Germania, unici due paesi invitati a partecipare con delegazioni ufficiali, sono intervenute rappresentanze di una ventina di altri paesi. Accanto a Filippo Re del Belgio, spicca tra gli altri la presenza in lutto anche dell'ex regina Sofia, in rappresentanza della casa reale spagnola, come già nel 2005 in occasione dei funerali di Giovanni Paolo II.

L'omelia di Papa Francesco: "Grati per la sua sapienza e dedizione"

"Benedetto, fedele amico dello Sposo, che la tua gioia sia perfetta nell'udire definitivamente e per sempre la sua voce", le parole di Papa Francesco durante l'omelia. Il pontefice argentino ha presieduto i funerali del suo predecessore, morto il 31 dicembre all'età di 95 anni.A celebrare la messa, iniziata alle 9.30, il decano del Collegio cardinalizio, Giovanni Battista Re. "Siamo qui con il profumo della gratitudine e l'unguento della speranza per dimostrargli l'amore che non si perde - ha detto ancora Papa Francesco -. Vogliamo farlo con la stessa unzione, sapienza, delicatezza e dedizione che egli ha saputo elargire nel corso degli anni".

Siamo qui con il profumo della gratitudine per dimostrargli l'amore che non si perde

Più di 130 cardinali, 300 vescovi e 3.700 cardinali: il saluto della Chiesa

Oltre 130 i cardinali presenti, affiancati da più di 300 vescovi e 3.700 sacerdoti arrivati da ogni parte del mondo. L'arrivo in piazza della bara con le spoglie di Benedetto XVI, è stata accolta da campane a morto e un lungo applauso della folla. Lunghe file avevano cominciato a crearsi tra piazza San Pietro e via della Conciliazione fino dalle 6.30 del mattino.

Dopo la messa, la bara di cipresso in cui riposa Benedetto XVI sarà collocata all'interno di un sarcofago di zinco e in un'ulteriore bara di quercia. Troverà poi posto nella cripta sottostante la basilica di San Pietro, che in passato aveva ospitato anche le spoglie di Giovanni Paolo II.