Funerali Elisabetta, staffetta tra storiche imprese funebri (con polemiche)

(Adnkronos) - Una vera e propria staffetta, spartendo le responsabilità nel percorso del feretro della Regina Elisabetta, da Balmoral a Edimburgo e fino a Londra. Sono due le storiche imprese funebri che stanno svolgendo il loro servizio per i funerali reali che si terranno lunedì prossimo. I 'funeral directors' sono incaricati dal 'Lord Chamberlain's Office' e, dal 1991, è la Leverton & Sons, azienda fondata a Londra nel quartiere di Camden nel 1789, il fornitore della Royal family. Per la parte scozzese del servizio, in questa occasione, si sono affidati in una sorta di 'subappalto' a un'altra impresa, William Perves.

Durante il tragitto scozzese, due accese polemiche hanno rimbalzato sui media britannici. La scelta dell'auto che ha portato il feretro, una Mercedes in spregio alla tradizione automobilistica britannica che avrebbe suggerito l'utilizzo di una Bentley o di una Rolls Royce, e l'indelicata scelta di lasciare le insegne pubblicitarie sull'auto.

Tutte e due le imprese hanno radici lontane. Leverton & Sons è stata fondata a St Pancras, nel 1763, dal falegname del Devonshire John Leverton. Nel 1888, l'azienda si trasferì a Eversholt Street, a Camden, a nord di Londra, dove è ancora la sua sede. Lavora al servizio della monarchia britannica con incarico che si fonda sulla fiducia. Nel 2007 il direttore dell'azienda, Clive Leverton, ha spiegato le modalità di nomina a The Telegraph: "'Non esiste un contratto scritto. In realtà, è solo una stretta di mano". Nel 1997, Leverton & Sons ha assistito al rimpatrio del corpo di Diana, principessa del Galles. La compagnia ha anche organizzato i funerali della regina Elisabetta, La regina madre, nel 2002, della principessa Margaret nel 2002, della baronessa Thatcher nel 2013, del principe Filippo, duca di Edimburgo nel 2021.

Lunga storia anche per William Perves. Sono le più antiche pompe funebri indipendenti della Scozia, nate durante il regno della regina Vittoria. William Purves era un artigiano ed ebanista dei Borders. All'inizio del 1900, il figlio di William Purves, Willie, continuando l'attività di famiglia, aprì un ufficio funebre in Marchmont Road, a Edimburgo.