Funerali De Mita, Gargani: “eravamo amici, litigavamo…”

featured 1614092
featured 1614092

Nusco, 27 mag. (askanews) – Ciriaco De Mita era l’esponente di una classe dirigente che non c’è più e che si incaricava di avere una strategia; lo dice l’ex parlamentare DC Giuseppe Gargani da Nusco alle esequie del leader democristiano di cui era grande amico.

“Forse ero uno dei pochissimi amici. Litigavamo; mi mancano i rimproveri che mi faceva al telefono e le grandi appiccicate che ci facevamo. Ma siamo stati anche coinquilini negli anni Sessanta, avevamo una camera a Roma affittata, lui dormiva fino a mezzogiorno e io mi svegliavo, mi alzavo più presto” ha ricordato.

“Il problema del mezzogiorno, quel problema, torno a dire, lo abbiamo risolto; De Mita è il capostipite di quel discorso. Oggi ci sono altri problemi… Ma la politica allora si incaricava di avere una strategia. Lui purtroppo è morto con la grande convinzione che la politica non c’era più. Questo è il messaggio che possiamo dare a tutta la popolazione e spero che la politica riconosca fino in fondo tutto questo, che era un uomo eccezionale, un uomo di grande prestigio, una classe dirigente che non c’è più” ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli