Funerali Vigili del Fuoco, parla Conte: “L’Italia vicina ai familiari”

funerali-vigili-del-fuoco-conte

Anche Giuseppe Conte esprime il suo cordoglio in occasione dei funerali dei tre Vigili del Fuoco morti lo scorso 5 novembre nell’esplosione della cascina di Alessandria. Nella mattinata di venerdì 8 il Presidente del Consiglio era infatti presente nel Duomo cittadino per assistere alle esequie assieme al Presidente della Camera Roberto Fico e alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese. Durante la cerimonia, sulle bare di Matteo Gastaldo, Marco Triches e Nino Candido è stata esposta la bandiera tricolore.

Funerali Vigili del Fuoco, le parole di Conte

Tramite un post pubblicato sui suoi canali social, il Presidente del Consiglio ha manifestato il suo cordoglio per la morte di Matteo, Marco e Nino: “Questa mattina ad Alessandria abbiamo dato l’ultimo saluto a Matteo, Marco e Antonio, tre giovani Vigili del Fuoco che ci hanno lasciato mentre svolgevano il loro lavoro. Mi ha commosso vedere il lungo e silenzioso abbraccio della comunità, venuta a rendere omaggio a questi ragazzi e ai loro coraggiosi colleghi che ogni giorno rischiano la vita per garantire la sicurezza di tutti noi”.

Nel finale, Giuseppe Conte ha inoltre ribadito la vicinanza del Paese ai familiari dei tre pompieri, morti nell’adempimento dei loro doveri: “Nessun gesto o parola potrà consolare il dolore dei familiari, intorno ai quali tutta l’Italia si stringe con affetto in un giorno così triste”. Ai funerali era presente anche il caposquadra dei tre pompieri Giuliano Dodero, rimasto gravemente ferito nell’esplosione e per questo entrato in chiesa sulla sedia a rotelle.

Le parole di Roberto Fico

Anche il Presidente della Camera ha voluto rendere omaggio ai tre Vigili del Fuoco, pubblicando poche righe in loro ricordo e mostrandosi anch’egli vicino alle famiglie: “Le istituzioni e tutta la nostra comunità sono profondamente riconoscenti a tutto il Corpo dei Vigili del Fuoco per il loro quotidiano impegno al servizio della collettività. Un grande abbraccio alle famiglie di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo”.