Funivia Mottarone, il piccolo Eitan è sveglio e parla

·1 minuto per la lettura

Tragedia della funivia del Mottarone, il piccolo Eitan, unico sopravvissuto all'incidente, resta in prognosi riservata ma è sveglio e cosciente, parla con la zia e si guarda intorno. Il bimbo, 5 anni, da domenica è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. Dal punto di vista clinico, però è sempre in prognosi riservata, dovuta al trauma toracico e addominale oltre che alle fratture agli arti che sono state stabilizzate nella notte di domenica nel corso di un lungo intervento chirurgico. Nei prossimi giorni uscirà dalla Rianimazione e verrà trasferito in un reparto di degenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli