Funivia Mottarone, "il piccolo Eitan portato in Israele dal nonno"

·1 minuto per la lettura

Eitan Biran, il bambino di 6 anni unico superstite del crollo della funivia del Mottarone, sarebbe stato portato dal nonno in Israele. Lo riporta l'emittente israeliana N12 che parla di sospetto rapimento, in quanto il piccolo sarebbe stato "portato in Israele senza il consenso della sua famiglia in Italia''. La famiglia in Italia avrebbe, sempre secondo N12, presentato denuncia di rapimento alla polizia. Il nonno Shmuel Peleg era venuto a trovare il nipote ma avrebbe dovuto riportare Eitan a Aya Biram, la zia che è anche tutrice del bambino. Il nonno però non è tornato e ha interrotto i contatti con la zia di Eitan, finché non ha mandato un messaggio: "Eitan è tornato a casa''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli