Fuochi d'artificio illegali: attenzione al "Quota 100" e alla nuova moda del lancio sulle auto

Sequestrata oltre una tonnellata di fuochi pirotecnici irregolari nel Comasco. A Napoli, invece, è di moda il lancio di petardi contro le auto in corsa

View on euronews

  • Dimesso da centro oncologico, muore in un incidente: indagata la figlia
    Notizie
    notizie.it

    Dimesso da centro oncologico, muore in un incidente: indagata la figlia

    Muore dopo essere stato dimesso da un centro oncologico, indagate la figlia, un camionista e una 23enne statunitense.

  • Caso Weinstein, l'attrice dei Sopranos: "Così mi stuprò"
    Notizie
    Adnkronos

    Caso Weinstein, l'attrice dei Sopranos: "Così mi stuprò"

    L'attrice Annabella Sciorra ha fronteggiato il produttore Harvey Weinstein oggi in tribunale, raccontando i dettagli dello stupro di cui l'accusa, con la voce rotta dall'emozione. La 59enne, nota per il suo ruolo nella serie "The Soprano's", ha riferito che il produttore è entrato a forza nel suo appartamento a New York e ha cominciato a sbottonarle la camicetta.  "Gli ho detto di andarsene, ma lui non si fermava e io sono stata sopraffatta perché lui è un uomo molto grande", ha detto Sciorra, raccontando che Weinstein le ha immobilizzato le braccia mentre lei tentava di respingerlo. "Dopo si è buttato sopra di me e mi ha stuprato", ha proseguito l'attrice, che ha raccontato nei dettagli la violenza subita. Le volte successive che incontro Weinstein, lui fu "molto minaccioso", avvertendolo di non fare parola di quanto era successo, ha affermato la Sciorra, aggiungendo che dopo lo stupro lei prese a bere e farsi dei tagli sul corpo.  Sciorra è uno dei testimoni chiave dell'accusa contro Weinstein e dovrà anche affrontare il controinterrogatorio della difesa. Mentre parlava, il produttore di Hollywood ha ascoltato in silenzio, prendendo qualche nota. Weinstein, 67 anni, è a processo con l'accusa di molestie sessuali e stupro da parte di due donne, l'aspirante attrice Jessica Mann nel 2013 e l'ex assistente alla produzione Mimi Haleyi nel 2006. Le accuse di Sciorra, così come di altre quattro donne chiamate a testimoniare, riguardano fatti ormai prescritti. Ma la difesa ha scelto di convocarle per provare il presunto comportamento predatorio del produttore, al centro di uno dei casi simbolo del movimento MeToo. Più di 80 donne hanno accusato Weinstein di aggressioni sessuali.  Il processo è iniziato il 6 gennaio e, dopo una selezione della giuria durata due settimane, sono state ascoltate le dichiarazioni iniziali dell’accusa e gli avvocati difensori. Mentre l’ufficio del procuratore distrettuale prova ad inquadrare le donne accusatrici come "non in grado di difendersi dalle pressioni e gli inganni di Harvey Weinstein", la difesa propone una narrativa diversa: di rapporti consenzienti, protratti nel tempo, ben oltre la data delle presunte aggressioni.  Al contrario, l’accusa sostiene come Weinstein abbia sfruttato il proprio "potere e prestigio" nell’industria cinematografica per costringere le sue vittime al silenzio. "Alla fine del processo" - ha detto l’assistente al procuratore distrettuale Meghan Hast - "le prove dimostreranno come l’uomo seduto qui davanti a noi non fosse solo un gigante di Hollywood; è stato uno stupratore, che ha aggredito queste donne ed utilizzato la propria influenza nell’industria cinematografica per metterle a tacere sulla questione". "La voce di queste donne verrà finalmente ascoltata,", ha concluso la Hast. Weinstein è sotto accusa per molestie sessuali nei confronti della sua ex assistente alla produzione Mimi Haleyi nel 2006 e per lo stupro di Jessica Mann nel 2013. Damon Cheronis, avvocato difensore dell'ex produttore di Hollywood, sostiene che Mann, aspirante attrice, abbia intrattenuto una relazione di 5 anni con Weinstein, scambiando messaggi amorosi in cui lei definisce il produttore il suo "casual boyfriend".  "Ti amo, come sempre. Ma odio sentirmi come un ripiego", ha scritto l’accusatrice in un messaggio inviato a Weinstein nel 2017 – messaggio apposto sullo schermo Tv nel retro dell’aula durante l’arringa iniziale di Cheronis. "Signore e signori della giuria, non è così che si parla al proprio aggressore", ha detto l’avvocato. “Non è così che si parla al proprio stupratore".

  • Gf Vip, Antonella Elia contro Adriana Volpe: “Finta perfettina”
    Notizie
    notizie.it

    Gf Vip, Antonella Elia contro Adriana Volpe: “Finta perfettina”

    Le cose si mettono male tra Antonella Elia e Adriana Volpe: l'attrice si è sfogata a proposito del ruolo avuto dalla Volpe all'interno della Casa.

  • Chiara Ferragni, incidente in casa con Fedez: “Sto per sb****”
    Notizie
    notizie.it

    Chiara Ferragni, incidente in casa con Fedez: “Sto per sb****”

    Non ne va bene una a Chiara Ferragni: questa volta suo marito Fedez l'ha presa in giro per i suoi allenamenti per potenziare gli addominali.

  • Virus Cina: è un 23enne il primo al mondo a guarire dalla malattia
    Notizie
    notizie.it

    Virus Cina: è un 23enne il primo al mondo a guarire dalla malattia

    Un ragazzo 23enne è il primo paziente guarito dal virus che sta investendo alcune località della Cina e che finora ha provocato almeno 18 morti.

  • Regina Elisabetta cancella tè all’ultimo minuto: sudditi preoccupati
    Notizie
    notizie.it

    Regina Elisabetta cancella tè all’ultimo minuto: sudditi preoccupati

    La Regina Elisabetta ha cancellato un appuntamento all'ultimo minuto in quanto non si sarebbe sentita bene

  • Si tuffa in piscina e muore: tragedia in un centro fitness di Roma
    Notizie
    notizie.it

    Si tuffa in piscina e muore: tragedia in un centro fitness di Roma

    Un 45enne è morto a seguito di un malore in un centro fitness di Roma. A provocare il decesso un malore improvviso: sul caso indaga la Polizia.

  • Salvini e il citofono a Bologna, la signora: “Porto sempre una pistola”
    Notizie
    notizie.it

    Salvini e il citofono a Bologna, la signora: “Porto sempre una pistola”

    È polemica per il "blitz" al citofono a Bologna da parte di Salvini. Tunisi: "Il leader della Lega chieda scusa".

  • Come resettare spia motore: guida per la manutenzione delle auto
    Notizie
    Motori Magazine

    Come resettare spia motore: guida per la manutenzione delle auto

    Come resettare la spia di avaria del motore quando rimane accesa a lungo? Una guida pratica e veloce per farlo in sicurezza e senza rovinare la centralina.

  • Taglio del cuneo fiscale, via libera alla sperimentazione: cosa prevede
    Notizie
    notizie.it

    Taglio del cuneo fiscale, via libera alla sperimentazione: cosa prevede

    Il Cdm ha dato il via libera alla sperimentazione del taglio del cuneo fiscale: da luglio i lavoratori si troveranno più soldi nelle buste paga.

  • La morte di Raffaello Sanzio: un mistero di 500 anni
    Notizie
    notizie.it

    La morte di Raffaello Sanzio: un mistero di 500 anni

    La morte di Raffaello Sanzio resta ancora un mistero 500 anni dopo: tutte le curiose ipotesi sul malessere fatale all'Urbinate.

  • "Caro Di Maio, il vero traditore è chi ha dilapidato i consensi"
    Notizie
    HuffPost Italia

    "Caro Di Maio, il vero traditore è chi ha dilapidato i consensi"

    "Non c'e bisogno della zingara per decriptare il futuro del Movimento: sarauna forza europeista e riformista, quindi inutile.

  • L'identikit del coronavirus tra sintomi e diagnosi
    Notizie
    AGI

    L'identikit del coronavirus tra sintomi e diagnosi

    Cos'è il virus nato in Cina che sta preoccupando il mondo, tanto da portare il governo di Pechino alla decisione drastica di mettere di fatto in quarantena intere città? Il suo nome non è molto evocativo: 2019-nCoV, che sta per nuovo coronavirus. Un nome che però rimanda alle precedenti epidemie di patogeni "cugini", Sars (2002-2003) e Mers (2012), di cui ormai sappiamo tutto.Mentre dell'attuale virus ancora si sa poco. È possibile però tracciarne un primo sommario identikit, individuando proprio gli aspetti comuni dei coronavirus. Si tratta, come si legge nel focus messo a punto dall'Istituto Superiore di Sanità, di un'ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie. Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie.I coronavirus sono comuni in molte specie animali (come i cammelli e i pipistrelli) ma in alcuni casi, se pur raramente, possono evolversi e infettare l'uomo per poi diffondersi nella popolazione. Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo.I coronavirus umani conosciuti ad oggi, comuni in tutto il mondo, sono sette, alcuni identificati diversi anni fa (i primi a meta' degli anni Sessanta) e alcuni identificati nel nuovo millennio. Eccoli: 229E (coronavirus alpha), NL63 (coronavirus alpha), OC43 (coronavirus beta), HKU1 (coronavirus beta), e poi i più celebri, MERS-CoV (il coronavirus beta che causa la Middle East respiratory syndrome), SARS-CoV (il coronavirus beta che causa la Severe acute respiratory syndrome) e infine 2019 Nuovo coronavirus (2019-nCoV).I sintomi più comuni di un'infezione da coronavirus nell'uomo includono febbre, tosse, difficoltà respiratorie. Nei casi più gravi, l'infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte. In particolare: i coronavirus umani comuni di solito causano malattie del tratto respiratorio superiore da lievi a moderate, come il comune raffreddore, che durano per un breve periodo di tempo. I sintomi possono includere: naso che cola mal di testa tosse gola infiammata febbre una sensazione generale di malessere. A volte, inoltre, possono causare malattie del tratto respiratorio inferiore, come polmonite o bronchite.Questo è più comune nelle persone con preesistenti patologie croniche dell'apparato cardio-vascolare e/o respiratorio, e soggetti con un sistema immunitario indebolito, nei neonati e negli anziani. Altri coronavirus umani che hanno fatto il salto specie, come per esempio MERS-CoV e SARS-CoV, possono causare sintomi gravi. I sintomi della sindrome respiratoria mediorientale di solito includono febbre, tosse e respiro affannoso che spesso progrediscono in polmonite e circa 3 o 4 casi su 10 sono risultati letali.I casi di MERS continuano a verificarsi, principalmente nella penisola arabica. I sintomi della sindrome respiratoria acuta grave, per la quale non si registrano piu' casi dal 2004 in nessuna parte del mondo, includevano febbre, brividi e dolori muscolari che di solito progredivano in polmonite. Data la poca specificità dei sintomi comuni dell'infezione da coronavirus è possibile effettuare test di laboratorio su campioni respiratori e/o siero soprattutto in caso di malattia grave.È comunque importante, nel caso si verifichino sintomi, informare il proprio medico di eventuali viaggi o di recenti contatti con animali (per esempio viaggi nei Paesi della penisola arabica o contatti con cammelli o prodotti a base di cammello). I coronavirus umani si trasmettono da una persona infetta a un'altra attraverso: la saliva, tossendo e starnutendo; contatti diretti personali (come toccare o stringere la mano e portarla alle mucose); toccando prima un oggetto o una superficie contaminati dal virus e poi portandosi le mani (non ancora lavate) sulla bocca, sul naso o sugli occhi; contaminazione fecale (raramente).Non esistono trattamenti specifici per le infezioni causate dai coronavirus e non sono disponibili, al momento, vaccini per proteggersi dal virus. La maggior parte delle persone infette guarisce spontaneamente. Tuttavia, spiega l'Iss, è possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri, seguendo alcuni accorgimenti: lavarsi spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi o con soluzioni alcoliche; starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l'uso; evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca con mani non lavate; evitare contatti ravvicinati con persone che sono malate o che mostri sintomi di malattie respiratorie (come tosse e starnuti); rimanere a casa se si hanno sintomi; fare attenzione alle pratiche alimentari (evitare carne cruda o poco cotta, frutta o verdura non lavate e le bevande non imbottigliate); pulire e disinfettare oggetti e superfici che possono essere state contaminate. È possibile alleviare i sintomi assumendo farmaci per i dolori muscolari, articolari e la febbre.

  • Aggressione a Martina Nasoni e sua madre: “Grandissimo spavento”
    Notizie
    notizie.it

    Aggressione a Martina Nasoni e sua madre: “Grandissimo spavento”

    Un uomo visibilmente alterato avrebbe aggredito Martina Nasoni e sua madre alla stazione di Terni: lo sfogo dell'ex gieffina.

  • Lamborghini Veneno Roadster, all'asta a più di 5 milioni di euro
    Notizie
    motor1

    Lamborghini Veneno Roadster, all'asta a più di 5 milioni di euro

    Sarà battuta il 5 febbraio a Parigi da RM Sotheby's. Riuscirà a battere il record di 7,6 milioni di euro?

  • Roma, spaccio di cocaina alla Borghesiana: 13 arresti
    Notizie
    Askanews

    Roma, spaccio di cocaina alla Borghesiana: 13 arresti

    I pusher consegnavano la droga previo contatto telefonico

  • Per combattere il virus la Cina si affida all'uomo che sfidò la Sars
    Notizie
    AGI

    Per combattere il virus la Cina si affida all'uomo che sfidò la Sars

    Fu il volto cinese della lotta alla Sars nel 2003, quando "osò parlare" per sconfiggere l'epidemia che uccise oltre settecento persone, e oggi la Cina riversa su di lui le speranze per sconfiggere un altro focolaio di infezione, quello della polmonite diffusasi da Wuhan, nella Cina interna. Zhong Nanshan, lo pneumologo che per primo ha riconosciuto lunedì scorso davanti alle telecamere dell'emittente statale Cctv che il nuovo coronavirus è trasmissibile da uomo a uomo è oggi a capo della squadra di scienziati della Commissione Nazionale di Sanità che sta indagando sul rischio di contagio.Zhong è considerato un esempio di integrità in Cina, per i suoi sforzi contro la Sars, identificata per primo dal medico italiano dell'Organizzazione Mondiale della Sanità Carlo Urbani. "A che serve essere i numeri uno al mondo per prodotto interno lordo, se mangiare, bere e respirare sono a rischio?". Queste le sue parole nel 2003 all'emittente televisiva nazionale cinese, e nei giorni scorsi, dopo che il presidente cinese, Xi Jinping, ha ordinato tutti gli sforzi possibili per arginare l'infezione, a 83 anni, Zhong è tornato sotto i riflettori.Oltre a dare la conferma della trasmissione del virus da uomo a uomo, lunedì scorso lo pneumologo cinese ha anche difeso gli sforzi del governo e dell'amministrazione di Wuhan nel contrasto al coronavirus, e aveva lanciato un avvertimento. "Dobbiamo prestare un'attenzione speciale agli ospedali", aveva detto, "per evitare che cadano nella trasmissione tra umani e per evitare che diventino luoghi di diffusione del virus", come poi è avvenuto con quindici casi di personale di una struttura ospedaliera di Wuhan.Il primo successo del suo nuovo ruolo e del team di cui è a capo sarà legato a quella che definisce la "fase tre": le prime due si sono ormai verificate - la trasmissione da animale a uomo e da uomo a uomo - ha detto. "Saremo nella fase tre quando avremo un chiaro diffusore del virus".

  • Si accascia a terra e muore: tragedia a Pozzuoli
    Notizie
    notizie.it

    Si accascia a terra e muore: tragedia a Pozzuoli

    Tragedia a Pozzuoli, dove un uomo di circa settant'anni è deceduto in strada dopo aver avuto un malore

  • Paola Ferrari contro Taylor Mega per il dito medio: “Foto orrenda!”
    Notizie
    notizie.it

    Paola Ferrari contro Taylor Mega per il dito medio: “Foto orrenda!”

    Taylor Mega è nella bufera per le foto del suo dito medio alle forze dell'ordine. Anche Paola Ferrari si è scagliata contro l'influencer.

  • Notizie
    Askanews

    A Bibbiano le Sardine riempiono due piazze per dire no a... -rpt

    Migliaia le persone per la contro-manifestazione

  • Notizie
    Askanews

    Suore che soffrono di "burnout", speciale dell'Osservatore Romano

    Il nuovo numero del mensile femminile del giornale vaticano

  • Incendio a Lucca, la telefonata di Giulia: “Zio corri, brucia la casa”
    Notizie
    notizie.it

    Incendio a Lucca, la telefonata di Giulia: “Zio corri, brucia la casa”

    Giulia Salotti, la 14enne morta nella sua casa in provincia di Lucca per un incendio, aveva fatto un estremo tentativo di salvarsi chiamando gli zii.

  • Usa, stretta su visti per donne incinte: no "turismo nascite"
    Notizie
    Adnkronos

    Usa, stretta su visti per donne incinte: no "turismo nascite"

    L'amministrazione Trump ha deciso una stretta sui visti d'ingresso per le donne incinte, per evitare "il turismo delle nascite" di chi vuole dare la cittadinanza americana ai figli. Le nuove regole diffuse oggi dal dipartimento di Stato, che entrano in vigore domani, stabiliscono che se i funzionari consolari hanno "ragioni di credere" che una donna richiedente un visto turistico o per lavoro potrebbe partorire durante la sua permanenza, allora le autorità devono presumere che la richiesta abbia "come scopo principale l'ottenimento della cittadinanza americana per il figlio".  Per poter ottenere il visto, la richiedente dovrà provare l'esistenza di "un legittimo motivo primario per il viaggio". "L'industria del turismo delle nascite pone un rischio per la sicurezza nazionale", afferma il dipartimento di Stato che parla di in una vera e propria "industria" con il coinvolgimento di "reti criminali internazionali" dedite a questo scopo. La nascita sul suolo degli Stati Uniti dà automaticamente diritto alla cittadinanza.

  • Paola Barale, il nuovo taglio di capelli piace ai fan: la foto
    Notizie
    notizie.it

    Paola Barale, il nuovo taglio di capelli piace ai fan: la foto

    Paola Barale ha sfoggiato con i fan dei social il suo nuovo taglio: si tratta di una rasatura che sarà di tendenza per tutto il 2020.

  • Smog Lombardia, Forattini (pd): blocco auto diventi strutturale
    Notizie
    Askanews

    Smog Lombardia, Forattini (pd): blocco auto diventi strutturale

    Bene la sfida di non utilizzare auto per un'intera settimana