Fuortes: da oggi su RaiPlay è attiva la nuova finestra Rai Italy

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 nov. (askanews) - A partire da oggi è attiva su RaiPlay la nuova finestra Rai Italy con l'offerta digitalizzata dei programmi per gli italiani all'estero. Lo ha detto stamattina Carlo Fuortes, amministratore delegato della Tv pubblica, nella conferenza stampa "Un Mondo d'Italia. La nuova Rai per l'Estero", alla presenza del ministro degli Esteri Antonio Tajani e di quello della Cultura Gennaro Sangiuliano.

"La direzione Rai Offerta Estero è in una fase di grandissimo cambiamento" ha spiegato l'Ad. "Il nuovo contratto di servizio prevede la digitalizzazione della nostra offerta, e Rai Italy è esattamente questo. Quindi veramente stiamo immaginando una offerta estero che in qualche modo è innovativa rispetto a quella del passato". Infatti, ha ricordato Fuortes, "fino a oggi Rai mandava in tutti i Paesi del mondo via satellite i contenuti, che arrivavano attraverso dei provider e venivano poi distribuiti via cavo o attraverso le diverse possibilità che ogni Paese forniva. A fronte di questo adesso stiamo spingendo molto sulla digitalizzazione. Da oggi, proprio da oggi, su RaiPlay c'è una nuova finestra che è Rai Italy, visibile nel nostro Paese e in tutto il mondo in modo trasparente (RaiPlay nei Paesi stranieri è in larga parte schermato per una questione di diritti)".

"Nella parte di Rai Italy anche i contenuti Vod on demand saranno invece liberi, e saranno sempre di più. Non è soltanto la trasmissione del meglio dei canali generalisti che viene diffusa - ha precisato l'Ad - ma dei programmi specifici, programmi che rispecchiano e rispettano le nuove linee di indirizzo del contratto di servizio, cioè fare del nostro Paese un racconto contemporaneo, di modernità. Ci sarà anche una parte in inglese per tutti gli amanti del nostro Paese. Si tratta di un grande grande sforzo di tutta la Rai, uno sforzo corale, coordinato dall'Offerta per l'estero diretta da Fabrizio Ferragni, che riguarda veramente tutta l'azienda, sia nella parte tecnologica, sia nella parte di contenuti".