Furlan su Becker: "Mi dispiace per la condanna, sono rimasto basito"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 apr. (Adnkronos) – "Becker condannato? Sono rimasto molto sorpreso, ovviamente mi dispiace. La corte avrà valutato le sue colpe. Mi ha lasciato basito. Deve solo sperare che passi presto, sarà dura. Per il Boris uomo e marito non è una cosa bella. Io lo ricordo come giocatore e come allenatore di Djokovic, lo ha aiutato a esprimersi a livelli straordinari. Era anche in ballo per una eventuale collaborazione con Sinner, il nostro miglior talento. Conosco quel Becker lì, ancora affamato di tennis, volenteroso di far del bene con giovani giocatori, conosco quella parte del campione. Questa parte devasta un po' i piani di un uomo e di un allenatore. Lo ha detto l'ex tennista italiano e allenatore Renzo Furlan all'Adnkronos parlando della vicenda legata alla condanna di Boris Becker a due anni e mezzo di carcere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli