Furti in abitazione: le città italiane più sicure e quelle che lo sono meno

webinfo@adnkronos.com

Il Sole 24 Ore ha da poche settimane pubblicato la classifica relativa alla qualità della vita nelle città italiane, una graduatoria sempre molto attesa la quale tiene in considerazione una molteplicità di aspetti. 

Il noto quotidiano consente di consultare anche le classifiche specifiche, quelle riguardanti determinati indicatori: uno particolarmente interessante corrisponde a quello relativo ai furti in abitazione. 

Questo dato, che Il Sole 24 Ore ha elaborato su dati messi a disposizione da Pubblica Sicurezza, Interno ed Istat, sembra quasi invertire le classifiche generali: mentre, in quest'ultime, primeggiano le città del Nord, da questo punto di vista sono soprattutto le città del Sud vantano posizioni virtuose. 

La città con meno furti in abitazione 

Secondo Il Sole 24 Ore la città più sicura d'Italia per quel che riguarda questo tipo di minaccia è Oristano, con un valore di appena 97: tale valore fa riferimento al numero di furti in abitazione denunciati ogni 100.000 abitanti. 

Al secondo posto troviamo un'altra città sarda, ovvero Nuoro, segno evidente del fatto che in Sardegna, quantomeno per quel che riguarda tali province, la possibilità che la propria abitazione venga violata da malviventi è davvero molto bassa. 

Dopo la provincia nuorese, il cui valore è di 105,5, troviamo Sondrio, con un valore di 106,6: è questo, dunque, il "podio" delle città più sicure per quel che concerne questo tipo di reato. 

Le città meno sicure 

Osserviamo ora la classifica dal lato opposto, scoprendo così le città italiane in cui il numero di furti in abitazione si è rivelato più frequente. 

Questo poco invidiabile primato spetta ad Asti: in tale provincia si sono avute ben 655,5 denunce su 100.000 abitanti per quanto riguarda questo tipo di reati. 

La seconda città meno sicura è invece Ravenna: nella provincia romagnola il valore è stato di 634, mentre la terza città meno sicura, ovvero la centocinquesima in classifica, è Firenze, con un valore di 609,1. 

Come si accennava in precedenza, sembra davvero inequivocabile che questo tipo di reato sia molto più diffuso a Nord, piuttosto che a Sud, basti pensare che la provincia del Sud con il valore più elevato è stata quella di Trapani, con 335,7 episodi ogni 100.000 abitanti, una cifra di gran lunga inferiore rispetto alle città di cui si è appena parlato. 

Bisogna ovviamente sottolineare che i dati in questione considerano esclusivamente gli episodi regolarmente denunciati. 

Proteggere al meglio l'abitazione 

Nelle province più "a rischio", dunque, è sicuramente importante incrementare la sicurezza pubblica, ma allo stesso tempo anche il cittadino deve prendere atto di tale minaccia e deve alzare i livelli di guardia. 

I modi per proteggere la propria abitazione sono molteplici: dal punto di vista tecnologico le opportunità non mancano affatto, e oggi è possibile installare dei sistemi antifurto molto efficaci con una spesa del tutto accessibile. 

Particolarmente interessanti sono gli impianti antifurto di tipo domotico, i quali consentono di gestire il sistema, dunque anche eventuali allarmi, direttamente da remoto. 

La sicurezza di un immobile, tuttavia, non è legata esclusivamente alla tecnologia: un'abitazione deve essere protetta da una porta blindata di qualità, altrimenti è fortemente esposta al rischio di furti. 

Non bisogna peraltro dimenticare che un'elevata percentuale di furti viene effettuata violando finestre e portefinestre, di conseguenza è molto importante installare degli infissi contraddistinti da un'elevata capacità antieffrazione. 

La qualità dei serramenti è importante, dunque, ma lo è anche la relativa posa in opera: se un infisso affidabile non viene installato correttamente, infatti, i suoi punti di forza vengono pressoché vanificati, ecco perché è importante rivolgersi ad aziende qualificate anche per quel che riguarda la posa in opera, come ad esempio PuntoSicurezzaCasa.it. 

Per informazioni: 

PuntoSicurezzaCasa.it è tra i leader in Italia per la realizzazione di prodotti di eccellenza per la sicurezza e il confort della casa. Con oltre 16 anni di know-how nel settore, 4 punti vendita, 24 dipendenti, 1 centro logistico e 2000 mq di superficie complessiva, l’azienda vanta più di 5mila clienti su tutto il territorio italiano. 

Gli showroom sono così suddivisi: 

Barzanò (LC) – Via G. Garibaldi, 66 – 23891 

Lissone (MB) -Via G. Matteotti, 66 – 20851 

Dalmine (BG) -Viale M. Buttaro 4/E – 24044 

Como (CO) – Via Varesina 40/42 – 22100 

Numero verde: 800180808 

Sito internet: https://www.puntosicurezzacasa.it/