Furto di magliette in Rinascente: assolto Marco Carta

Fcz

Milano, 31 ott. (askanews) - Assolto "per non aver commesso il fatto". Si è chiuso così il processo milanese a Marco Carta, il cantante di 34 anni accusato del furto di magliette griffate dal valore complessivo di 1,200 euro avvenuto il 31 maggio scorso alla Rinascente di Milano. Il pm Nicola Rossato aveva chiesto 8 mesi di carcere con una sanzione pecuniaria da 400 euro. L'accusa di furto aggravato non ha tuttavia retto al vaglio del giudice monocratico Stefano Caramellino che ha emesso una sentenza di assoluzione piena. Soddisfatti gli avvocati Simone Ciro Giordano e Massimiliano Annetta, difensori del cantante che nel 2009 vinse il Festival di San Remo: "La sentenza - hanno commentato subito dopo la lettura del verdetto - riconosce l'assoluta onestà di Carta che si è sempre proclamato innocente".