Furto record nel castello di Dresda, rubati gioielli dal valore inestimabile

webinfo@adnkronos.com

Furto all'alba nel castello di Dresda: i ladri si sono introdotti alle prime ore di oggi nella sala delle 'Volte Verdi' e hanno rubato tre parure di gioielli dall'inestimabile valore. A riferirne alla stampa è stata la Direttrice generale delle collezioni di arte statali di Dresda, Marion Ackermann, sottolineando che il valore dei beni rubati è strettamente legato alla loro integrità. 

Il clamoroso furto, avvenuto nella sezione storica del Palazzo Reale, la Historisches Grünes Gewölbe, che si trova al piano terra. Due sospetti sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza all'interno della stanza dei gioielli: per entrare hanno forzato una rete e rotto un vetro. La polizia non esclude che altre persone siano coinvolte.  

econdo quanto riporta il tabloid tedesco Bild, che definisce il furto come "il più clamoroso della storia del dopoguerra", il valore del 'bottino' potrebbe ammontare a un miliardo di euro. Ma le fonti ufficiali insistono nel dire che al momento è impossibile stimare esattamente l'entità dei danni e il valore delle opere trafugate nel museo, normalmente sottoposte a rigidi controlli. 

La vasta collezione di tesori del Principe Elettore di Sassonia Augusto Il Forte fu assemblata tra il 1723 ed il 1730. Uno dei pezzi di maggior valore, il diamante di 41 carati, il Verde di Dresda, unico al mondo, è attualmente in mostra al Metropolitan a New York.