I futures USA indicano incertezza nel pre-market di oggi

I futures USA indicano incertezza nel pre-market di oggi
I futures USA indicano incertezza nel pre-market di oggi


Nella sessione pre-market di martedì i futures sugli indici azionari statunitensi mostrano incertezza dopo la vivace giornata di ieri.

Al momento della pubblicazione, i futures sul Dow Jones erano in calo dello 0,19%, i futures sul S&P 500 cedevano lo 0,27% e i futures sul Nasdaq segnavano -0,3%.

Spunti di trading

Prima dell'apertura della sessione di oggi dovrebbero essere pubblicati due dati economici chiave; inoltre, si attende la pubblicazione degli utili di molte aziende del settore retail.

  • I dati dello U.S. Census Bureau sull’avvio di nuove abitazioni e sulle concessioni edilizie nel mese di luglio saranno pubblicati alle ore 8:30 E.T. Il primo dato, un indicatore delle nuove costruzioni residenziali, dovrebbe diminuire dell'1,9% su base mensile, rispetto al -2% registrato a giugno. Per quanto riguarda le concessioni edilizie, si stima che a luglio siano scese del 3,3% a fronte di una più modesta flessione dello 0,6% di giugno.

  • Alle 9:15 ET la Federal Reserve diffonderà il rapporto sulla produzione industriale statunitense per luglio. Gli economisti, in media, stimano che il ritmo di crescita della produzione industriale sia rimasto invariato a un anemico 0,2% rispetto al mese precedente.

Movimenti in pre-market

  • I titoli energetici saranno ancora una volta sotto i riflettori in seguito ai recenti movimenti del greggio. Al momento della pubblicazione, i futures sul WTI erano in calo dello 0,06% a 89,36 dollari.

  • Nella sessione pre-market le azioni di Home Depot, Inc. (NYSE:HD) cedevano l’1,31% a 310,50 dollari. Il rivenditore di articoli per la casa ha riportato utili e ricavi del secondo trimestre superiori alle stime. La società ha anche confermato la guidance per l'intero anno fiscale.

  • Negli scambi in pre-market le azioni Walmart, Inc. (NYSE:WMT) erano in aumento del 4,27% a 138,26 dollari. Il colosso retail ha riportato risultati del secondo trimestre 2023 superiori alle stime e ha pubblicato solide previsioni.

  • Bed Bath & Beyond, Inc. (NASDAQ:BBBY), un titolo che attira l’attenzione degli investitori al dettaglio, in pre-market perdeva il 4,56% a 15,27 dollari dopo una striscia negativa di quattro sessioni consecutive.

Mercati globali

I mercati asiatici hanno mostrato esitazione prima di chiudere la sessione odierna contrastati. L’indice giapponese Nikkei 225 ha ceduto lo 0,01% rifiatando dopo i recenti guadagni, l’Hang Seng di Hong Kong ha chiuso in calo dell’1,05%, mentre i principali indici azionari cinesi hanno terminato gli scambi in lieve rialzo.

Al momento della pubblicazione, l’azionario europeo era in leggero aumento, in parte grazie alla forza registrata dalle aziende minerarie e dai titoli difensivi come telecomunicazioni e utility.

Ieri a Wall Street

Dopo aver aperto la sessione di lunedì al ribasso, ieri i principali indici azionari statunitensi hanno registrato un rally in tarda mattinata, chiudendo poi la giornata in lieve rialzo. Gli investitori hanno ignorato i deboli dati provenienti dalla Cina e una lettura regionale del settore manifatturiero statunitense che ha mostrato una contrazione inaspettata.

Al momento della pubblicazione, nella sessione pre-market di martedì, l'SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY) era in calo dello 0,22% a 427,92 dollari e l'Invesco QQQ Trust (NASDAQ:QQQ) cedeva lo 0,23% a 332,29 dollari. Dati di Benzinga Pro.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.

Continua a leggere su Benzinga Italia