Fvg, assestamento: sì a Salute, 25 mln euro per edilizia ospedaliera

·1 minuto per la lettura

Roma, 30 lug. (askanews) - Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato l'articolo 8 del disegno di legge 99, relativo all'Assestamento del bilancio per gli anni 2020-22. La norma prevede una serie di disposizioni riservate ai temi della Salute e delle Politiche sociali per affrontare, grazie anche a uno stanziamento ulteriore per il 2020 di un milione di euro riservato al Fondo sociale regionale, i problemi delle fasce più deboli della popolazione colpite dalla crisi economica da Covid-19. Sono previste anche altre disposizioni di revisione, utilizzando le entrate derivanti dalla restituzione di fondi per attività sociali, già trasferiti ai servizi sociali dei Comuni nel 2019 ma non utilizzati. Accolti alcuni emendamenti aggiuntivi di ispirazione giuntale, uno dei quali finalizzato ad accendere un nuovo mutuo per un totale di 25 milioni di euro (2 nel 2020, 5 nel 2021 e 18 nel 2022) riservato all'edilizia ospedaliera. Un contributo straordinario di 30mila euro, invece, è destinato a uno studio di fattibilità per l'istituzione di un centro residenziale di cure palliative pediatriche (hospice) per minori afflitti da patologie a elevata complessità assistenziale da realizzare presso l'Irccs Burlo Garofolo di Trieste. Alcune variazioni tabellari, infine, porteranno 52mila euro ai consultori familiari delle Aziende per l'assistenza sanitaria e altri 150mila sotto forma di contributi per l'abbattimento delle rette di accoglienza nei servizi semiresidenziali per anziani non autosufficienti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli