Fvg, Fedriga: da CdM feroce attacco ad autonomia Regione

Fdm

Trieste, 6 set. (askanews) - L'impugnazione da parte del Consiglio dei Ministri della legge regionale in materia di immigrazione è "un feroce attacco all'autonomia del Fvg". Lo ha dichiarato, oggi a Trieste, il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. "Hanno incominciato a dire, di fatto, comandiamo noi a prescindere" ha sottolineato il governatore del FVG. Chiaramente, ha aggiunto, si tratta di "una scelta politica del nuovo esecutivo che attacca delle norme perfettamente compatibili con lo Statuto della Regione Friuli Venezia Giulia e sulle quali noi pensiamo di essere nella direzione corretta". Attraverso la legge n.9 del luglio 2019, "noi diciamo una cosa basilare e cioè che i soldi del Fvg devono servire ai disoccupati della regione e non all'Afghanistan e al Pakistan".