Fvg, Fedriga: fondi Cipe Ronchi e Ts rigenerano aree degradate

Fdm

Trieste, 7 nov. (askanews) - "La riqualificazione dei complessi delle Casa Pater di Ronchi di Legionari e di via Boito a Trieste con quasi 6 milioni di euro statali più fondi propri delle Ater di Gorizia e Trieste ridarà vita senza consumo di suolo ad aree e strutture vetuste che versavano in stato di degrado". Così il governatore Massimiliano Fedriga, ha fotografato la decisione della Regione di indirizzare in due aree critiche di Ronchi e di Trieste la quota parte delle risorse destinate dal Cipe al Friuli Venezia Giulia per interventi di edilizia residenziale sociale. Sia per le Case Pater sia per gli edifici di via Boito il finanziamento statale è di 2.921.180.75 euro e il cofinanziamento delle rispettive Ater (di Gorizia e di Trieste) ammonta a 584.236,15 euro.

Fedriga ha salutato "la sferzata di cambiamento impressa alla conduzione delle Ater dalle nuove governance, che si tradurrà anche nella spesa delle copiose risorse finora non utilizzate dalle Aziende territoriali e in una verifica attenta su chi ha diritto e chi non ha diritto a occupare le case Ater, in modo da combattere e scongiurare fenomeni di ingiustizia sociale".

(segue)