Fvg, Fedriga: futuro poggia su binomio logistica e ricerca

Fdm

Trieste, 28 set. (askanews) - "Il futuro del Friuli Venezia Giulia poggia su due asset fondamentali, la logistica e la ricerca, sui quali l'impegno delle istituzioni pubbliche e dei soggetti privati deve convergere al fine di creare opportunità di sviluppo per il territorio e prospettive occupazionali per le nuove generazioni." Lo ha dichiarato il governatore Massimiliano Fedriga, intervenendo stamane a Trieste alla presentazione della nave "Laura Bassi", che si occuperà, per conto dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, di attività di ricerca nell'Artico e nell'Antartico. Al taglio del nastro hanno preso inoltre parte la presidente di Ogs, Maria Cristina Pedicchio, il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, e numerose autorità civili, militari e religiose. Nell'occasione, Fedriga ha ricordato il ruolo attivo dell'Amministrazione regionale che, attraverso l'intensificazione delle relazioni di vicinato con i Paesi dell'Europa centro-orientale, mira a favorire gli investimenti in una regione percorsa da due corridoi europei e dotata di aree portuali extradoganali. Volgendo lo sguardo al vicino Porto vecchio di Trieste, il governatore ha quindi salutato i presenti con l'auspicio che le istituzioni "sappiano sfruttarne le potenzialità per farlo diventare cuore pulsante dell'economia regionale, valorizzandolo nelle rinnovate vesti di polo per il terziario avanzato".