Fvg, Fedriga: no ad impugnazione di qualsiasi norma Regionale

Fdm

Udine, 30 set. (askanews) - "Nell'incontro di qualche giorno fa con il ministro Boccia ho ribadito il principio fondamentale di un rapporto istituzionale corretto tra Regione e Stato centrale. Non potremo accettare un prosieguo in cui venga impugnato qualsiasi tipo di norma regionale". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Friuli Venezia, Massimiliano Fedriga, oggi a Reana del Rojale (Ud), in merito all'impugnazione, da parte del Governo, di alcune norme del ddl regionale omnibus.

"Non esistono iter avviati. Nel primo consiglio dei ministri il Governo ha scelto di impugnare politicamente la norma - ha aggiunto Fedriga -. Hanno detto che il Friuli Venezia Giulia non può abrogare una norma del Friuli Venezia Giulia, che era della Serracchiani oltretutto".

"Mi sorprende - continua ancora Fedriga - che quando abbiamo proposto un referendum sulla legge elettorale, semplicemente esercitando un potere previsto dalla Costituzione, qualcuno esponga gli striscioni 'morta l'autonomia' e quando un Governo impugna una norma regionale, queste persone, che oggi sono all'opposizione, non si siano sollevate per difendere l'autonomia che in quel caso viene veramente colpita".