Fvg-Francia, Fedriga: bene Esof 2020 ma opportuno sbloccare Tav -2-

Fdm

Trieste, 14 ott. (askanews) - Il ruolo della città come capitale europea della scienza in occasione di Esof2020 è, per i francesi, elemento di grande interesse su cui potranno incardinarsi nuove relazioni dal momento che la Francia rappresenta uno dei principali mercati per l'estremo Nordest d'Italia. Esof accenderà i riflettori su università e centri di ricerca e potranno realizzarsi nuovi partenariati sul tema dell'innovazione e della ricerca applicata.

Per Fedriga "il Friuli Venezia Giulia deve essere considerato la porta d'Europa a Est verso l'Oriente. Per questo stiamo intensificando i rapporti del nostro sistema portuale e logistico con la Baviera, l'Austria, l'Ungheria e con tutto il centro Europa, nostro bacino naturale di riferimento". Masset ha confermato che, in quest'ottica, il corridoio Lione-Torino costituisce una grande opportunità di sbocco per il porto di Trieste e che, anche per questo, la Tav sarà uno dei temi centrali del prossimo vertice italo-francese. Un'occasione per Fedriga di ribadire "l'opportunità di sbloccare il progetto per la realizzazione dell'alta velocità in Friuli Venezia Giulia dopo lo stop imposto dalla precedente Giunta regionale".

(Segue)