Fvg: Giunta approva ddl assestamento da 30 milioni di euro

(Segue)
·1 minuto per la lettura

Trieste, 22 lug. (askanews) - Sostegno al mondo del lavoro, alle famiglie e alle scuole: sono le priorit dell'assestamento di bilancio della Regione Friuli Venezia Giulia che conta su 30 milioni di euro e il cui disegno di legge stato approvato dalla Giunta nella seduta di oggi a Trieste. Rispetto a un avanzo complessivo di 98 milioni, l'Amministrazione del Friuli Venezia Giulia ha deciso di impiegarne per ora 30, tenendo conto dell'esito del negoziato Stato-Regioni sulle risorse finanziarie ma anche dell'incognita legata alla voce sanit, che richiede, come ha spiegato l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, un atteggiamento prudenziale nell'impiego dei fondi pubblici. Nella trattativa con il governo il fronte del riconoscimento delle spese sanitarie derivante dall'emergenza rimane, infatti, ancora aperto. La posta pi cospicua dei 30 milioni indirizzata al lavoro e all'istruzione, con 9 milioni complessivi, 2 dei quali dedicati a una nuova misura voluta dal governatore della Regione e destinata a finanziare agevolazioni alle aziende insediate in Friuli Venezia Giulia che assumono dipendenti, con incentivi a fondo perduto stimati in 10mila euro a lavoratore, secondo un regime compatibile con l'attuale sistema degli aiuti di Stato. Un milione dei 9 dedicati alle politiche del lavoro e istruzione va all'utilizzo dei disoccupati nei cantieri, mentre 700mila euro irrobustiscono il contenimento delle rette per i servizi della prima infanzia. Al sostegno delle spese degli studenti per il trasporto pubblico locale la manovra estiva regionale destina 3 milioni, con la novit di estendere il beneficio anche alle tratte urbane dal prossimo settembre.