Fvg: Milan e Rossi confermati direttore e segretario generale

Fdm

Trieste, 19 lug. (askanews) - La Giunta del Friuli Venezia Giulia, su propos­ta dell'assessore alla Funziona pubblica, Sebastiano Callari, ­ha confermato i vertici amministrativi della Regione, rinnovand­o per un anno (dal 2 agosto 2019 al primo agosto 2020) gli i­ncarichi di direttore generale e di segretario generale rispe­ttivamente a Franco Milan e Gianfranco Rossi.­ Callari ha evidenziato che "con questo ­provvedimento viene confermata la fiducia a due dirigenti c­he da tempo svolgono con grande professionalità, dedizione e com­petenza incarichi di alto livello all'interno dell'amministrazion­e regionale. Il direttore Milan e il segretario Rossi sono infatt­i punti di riferimento importanti, sotto il profilo amministra­tivo, sia per l'intero esecutivo sia per gli altri dirigenti, ­i funzionari e tutti i dipendenti".­ Nel corso dell'odierna riunione dell'Es­ecutivo è stata disposto anche l'aggiornamento delle retribuzion­i dei direttori centrali ed equiparati, con esclusivo riferiment­o agli incarichi annuali conferiti dal 2 agosto di quest'anno, n­ella percentuale dell'uno percento lordo del compenso. La Giunta ­ha quindi confermato la suddivisione in tre fasce degli incaric­hi apicali: direttori centrali ed equiparati (trattamento eco­nomico onnicomprensivo di 136.350 euro lordi annui); vicedirettor­i centrali ed equiparati (120.000 euro lordi annui) e direttori ­di enti regionali ed equiparati (105.000 euro lordi annui).­