Fvg, Pizzimenti: più agenti pubblica sicurezza su treni

Fdm

Trieste, 30 gen. (askanews) - "Vogliamo incrementare la sicurezza dei viaggiatori e del personale a bordo dei treni regionali gestiti da Trenitalia SpA e Ferrovie Udine-Cividale (Fuc), fornendo - in aggiunta agli agenti della Polizia Ferroviaria e dalle altre Forze di polizia - altro personale con il compito di garantire un ulteriore presidio sui mezzi di trasporto, in stazione ed in altre situazioni di criticità nel corso del viaggio". È questo l'obiettivo del provvedimento approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture Graziano Pizzimenti, nel corso della seduta di quest'oggi dell'Esecutivo. "Con questa delibera - spiega l'esponente dell'esecutivo Fedriga - viene ampliato il numero di soggetti che possono svolgere il ruolo di agenti di pubblica sicurezza sui mezzi di trasporto regionale. Il beneficio della circolazione gratuita sui treni per garantire una maggiore tutela dei viaggiatori viene quindi estesa agli appartenenti ai Corpi dei Vigili del Fuoco, sia permanenti che volontari del Friuli Venezia Giulia, a quelli del Corpo Forestale Regionale e al Corpo delle Capitanerie di Porto - Direzione Marittima di Trieste". Il beneficio della libera circolazione riguarderà complessivamente circa 1.300 soggetti.