Fvg, Rosolen: necessario fare rete per ulteriore salto qualità

Fdm

Trieste, 16 ott. (askanews) - "In tema di innovazione il Friuli Venezia Giulia è ai vertici a livello europeo. Ora dobbiamo mettere insieme le imprese, il nostro sistema di formazione, le università, il mondo della ricerca e tutti i risultati prodotti in questi ambiti per fare un ulteriore salto di qualità". Il cambio di passo è stato auspicato dall'assessore regionale a Ricerca e Università del Friuli Venezia Giulia, Alessia Rosolen, in apertura di Meet in Italy for Life Sciences, il principale appuntamento dedicato alle Scienze della Vita in programma fino al 18 ottobre al Molo IV di Trieste, organizzato dalla Regione Fvg, dal Cbm, da Area Science Park, dal Comune di Trieste e dal Cluster tecnologico nazionale Scienze della vita Alisei.

"È una visione di prospettiva quella che guida la regione in un settore così importante per la qualità della nostra vita e lo sviluppo della società come quello delle Scienze della vita - ha sottolineato Rosolen, portando i saluti del governatore Fedriga -. Stiamo cercando di costruire un sistema, che abbiamo identificato all'interno del Cluster Smart Health Fvg, mettendo insieme 130 aziende, 11 enti di ricerca, 2 Irccs e 2 aziende universitarie integrate".

(segue)