Fvg, Scoccimarro: industrie Spilimberghese sotto monitoraggio

(Segue)

Trieste, 30 gen. (askanews) - "La Regione, anche nello Spilimberghese - come già fatto con successo in altre situazioni, per esempio nelle iniziative di decarbonizzazione e nella riconversione dell'area caldo della Ferriera di Trieste - sta ponendo la dovuta attenzione nei confronti delle realtà industriali che possono avere un impatto significativo sull'ambiente". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Fabio Scoccimarro, in risposta ad una Iri in Consiglio regionale incentrata sull'ipotesi di ampliamento dell'inceneritore Eco Mistral di Tauriano.

"A luglio Eco Mistral ha chiesto l'avvio dello screening di Via per una modifica nella produzione dell'attuale impianto per l'incenerimento di rifiuti pericolosi e non. Questa procedura - ha spiegato Scoccimarro - va sempre attivata in via preliminare per valutare se un progetto possa determinare un qualche impatto sull'ambiente e se debba, quindi, essere successivamente sottoposto al procedimento di Via". "Questa iniziativa non riguarda, però, il ben più significativo progetto di ampliamento della struttura che - ha precisato l'assessore - la società avrebbe intenzione di realizzare e in merito al quale nel corso del 2019 ha chiesto solo alcuni incontri tecnici di approfondimento ai vari uffici regionali coinvolti".