Fvg, Zanin ai giovani: elevare competenze per essere protagonisti

Fdm

Cividale (Ud), 10 gen. (askanews) - "La lezione di Paolino d'Aquileia, che fu posto a capo del Patriarcato nel 787, poeta e intellettuale cividalese che contribuì alla rinascita culturale carolingia, è un messaggio da tramandare ai giovani riconoscendo le sue doti e la sua levatura umana che manifestò usando mitezza e persuasione nei confronti dei popoli convertiti". Lo ha sottolineato oggi all'Isis Paolino d'Aquileia di Cividale (Udine) il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin, intervenendo al convegno "Ali e radici.

L'Istituto Paolino d'Aquileia tra tradizione e futuro" e alle successive premiazioni di allievi e docenti presenti e passati. La riflessione di Zanin si è soffermata sulle caratteristiche di mitezza e persuasione dell'insegnamento di Paolino: "doti da cui trarre esempio in un tempo in cui lo scenario mondiale ci mostra violenza e sopraffazione" ha detto il presidente, sottolineando anche "l'importanza di perseguire con sempre maggiore impegno l'acquisizione di alta competenza, così come ha fatto lo stesso Istituto nei suoi indirizzi nel settore tecnologico e nel settore economico, qualificandosi come vera eccellenza nel panorama formativo regionale".

"La competenza - ha aggiunto Zanin - offre la possibilità di essere liberi nelle scelte e nelle decisioni, condizione fondamentale per i giovani che nel 21esimo secolo hanno come orizzonte naturale il mondo, gli scambi di esperienze, l'opportunità di allargare le proprie conoscenze". "I nostri giovani all'estero vedono riconosciute e apprezzate le loro competenze acquisite nelle nostre istituzioni formative e scolastiche: l'auspicio - ha concluso il presidente - è che i riconoscimenti ideati da chi è all'avanguardia nella formazione e consegnati a chi, consapevole delle proprie radici, abbia acquisito ali per spiccare il volo, possano contribuire a creare quelle condizioni necessarie a rendere il nostro Paese attrattivo, al pari di altri, per giovani stranieri portatori di altrettante competenze e capacità". L'Isis Paolino di Aquileia di Cividale conta 800 studenti suddivisi tra gli istituti agrario ed economico, oltre i due settori di studio professionali nei rami industria-artigianato e sociosanitario con l'indirizzo di ottica.