Fvg, Zanin: con Pahor e Mattarella giorno storico anche per Europa

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 ott. (askanews) - "Una giornata storica. Memorabile non solo per le città di Gorizia e di Nova Gorica, ma per l'intero Friuli Venezia Giulia e anche per i due Paesi direttamente coinvolti, Italia e Slovenia", lo ha evidenziato, in piazza Transalpina a Gorizia, il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, in occasione dello storico incontro tra i presidenti di Slovenia e Italia, Borut Pahor e Sergio Mattarella, che ha dato il via alle celebrazioni lungo il cammino che porterà al battesimo della doppia ma unica Capitale europea della cultura 2025.

Il presidente dell'Assemblea legislativa ha anche sottolineato come "in questa magica atmosfera, che introduce le due città all'inizio del percorso che le porterà a diventare tra quattro anni un'unica Capitale europea della Cultura, insieme all'importanza della promozione di una cultura europea di convivenza tra comunità parte anche una prospettiva verso l'Europa del futuro".

"Un'Europa - ha concluso Zanin - che dovrà essere basata su un'integrazione non solo culturale ma, anche e soprattutto, tra comunità e popoli capaci di trovare, grazie alla volontà di stare insieme e di relazionarsi, l'energia e la forza per rappresentare le forti identità e le tradizioni locali in chiave comune".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli