Fvg, Zilli: istituzioni insieme per dare sicurezza ai cittadini

Fdm

Udine, 19 set. (askanews) - "Una cerimonia bellissima che segna un momento importante per tutta la comunità del Friuli Venezia Giulia. La Regione ringrazia il comandante Procacci per tutto l'impegno profuso in questi tre anni e augura al nuovo comandante Frassinetto di seguire il solco fin qui tracciato della collaborazione tra istituzioni per dare sempre maggiori garanzie di sicurezza ai nostri cittadini". Lo ha detto l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, a margine della cerimonia di avvicendamento al vertice del comando della Legione Carabinieri del Friuli Venezia Giulia a cui ha preso parte assieme all'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, e al presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin. La cerimonia di passaggio si è svolta nella caserma Attilio Basso a Udine, sede del comando di Legione. La Regione ha reso omaggio con il proprio gonfalone al nuovo comandante regionale dei Carabinieri, il generale Antonio Frassinetto, che ha preso il posto del generale Vincenzo Procacci, chiamato a ricoprire il ruolo di vice comandante del Comando interregionale Carabinieri Vittorio Veneto, a Padova. Il comandante Procacci, nel suo discorso di saluto, ha ringraziato la Regione per la proficua collaborazione e per il rinnovato slancio nel trovare soluzioni alle diverse criticità logistiche dell'Arma, tra cui la sede del comando della compagnia di Aurisina (Trieste), e ha auspicato un esisto positivo anche per l'adeguamento delle sedi dei comandi di compagnia di Cividale del Friuli (Udine), Palmanova (Udine) e Gradisca d'Isonzo (Gorizia). Nel suo intervento di insediamento il comandante Frassinetto ha parlato del Friuli Venezia Giulia come di una "terra che esprime grande cultura e amor patrio".