G20 aumenterà risorse Fmi di 650 mld $ per contrastare pandemia - bozza

·1 minuto per la lettura
Logo del Fondo monetario internazionale a Washington

BRUXELLES (Reuters) - I leader finanziari mondiali concorderanno oggi di aumentare le risorse del Fondo monetario internazionale di 650 miliardi di dollari in modo che possa aiutare meglio i paesi vulnerabili ad affrontare gli effetti della pandemia di Covid-19.

È quanto si legge in una bozza del comunicato.

Nella bozza, che dovrà essere approvata dai ministri delle finanze e dai governatori delle banche centrali delle 20 maggiori economie mondiali, si sottolinea un rinnovato impegno a combattere il protezionismo nel commercio mondiale, elemento non più presente da marzo 2016 su insistenza dell'amministrazione dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

La bozza, vista da Reuters, rafforza anche il messaggio sulla lotta al cambiamento climatico, un altro argomento passato in secondo piano nelle dichiarazioni del G20 durante la presidenza Trump.

Inoltre, i leader finanziari del G20 approveranno la proroga per un'ultima volta della sospensione del pagamento del debito per i paesi più vulnerabili del mondo fino alla fine del 2021, secondo la bozza.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)