**G20: Draghi, 'con Covid Pmi a dura prova, fare di tutto per aiutarle'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ott.(Adnkronos) – "Le piccole e medie imprese sono il fondamento di molti dei nostri paesi, compreso il mio. Le nostre economie prosperano grazie all'ingegno e al duro lavoro dei loro dipendenti e imprenditori. Le Pmi creano posti di lavoro, innovano, pagano la loro giusta quota di tasse. Dobbiamo fare tutto il possibile per sostenerle e aiutarle a crescere. La pandemia ha messo a dura prova le Pmi. Hanno dovuto affrontare un forte calo dei ricavi, che ha portato a gravi carenze di liquidità". Così il premier Mario Draghi, intervenendo alla seconda sessione di lavoro sul G20 dedicata alle donne e alla diseguaglianze di genere.

"I governi e le banche centrali hanno agito rapidamente per prevenire un forte aumento dei fallimenti, le nuove tecnologie e i servizi digitali hanno aiutato le piccole imprese ad adattarsi e sopravvivere alla crisi. Tuttavia, la pandemia ha lasciato molti indietro, compresi i lavoratori informali, gli abitanti delle zone rurali e le piccole imprese. Durante la pandemia, hanno faticato a trovare nuovi clienti a causa della minore alfabetizzazione digitale. Mentre ci riprendiamo da questa crisi, i governi devono aiutare le PMI a diventare più competitive e a sfruttare appieno i vantaggi della digitalizzazione. La Presidenza italiana del G20 sostiene la Global Partnership for Financial Inclusion per promuovere l'uso di strumenti digitali e proteggere le Pmi", ha ricordato il presidente del Consiglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli