**G20: Gentiloni, 'con 'Patto di Venezia' giornata da ricordare'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 lug. -(Adnkronos) – "Questa è una giornata straordinaria, da ricordare, e fa piacere che sia successa a Venezia e nella presidenza italiana del G20. Quello che possiamo chiamare il 'Patto di Venezia' segnerà un accordo sulle regole globali della tassazione che lascerà il segno". Lo ha affermato il commissario europeo agli Affari Economici Paolo Gentiloni, commentando i risultati del vertice che si è svolto nella città lagunare.

Le grandi multinazionali – ha ricordato – "non potranno più scegliere dove pagare le tasse e in generale tutte le grandi imprese devono pagare una tassazione minima del 15%. L'economia globale e digitale, che prima poteva avvalersi di regole nazionali e pre-digitali, ora dovrà seguire norme che tengono conto della dimensione globale e di quella digitale".

Il commissario europeo ha parlato di "un risultato straordinario fatto in molti anni ma che ha avuto un'accelerazione negli ultimi mesi, grazie alla presidenza americana e al lavoro del ministero dell'Economia italiano". "Credo non fosse scontato che dall'accordo del G7 si arrivasse a un accordo unanime del G20 – ha evidenziato – ora viene la parte dell'attuazione e della risoluzione dei problemi che è sempre una fase complicata. E i tempi sono stretti, perché si vuole chiudere nei prossimi mesi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli