G20 Roma, i complimenti del mondo a Draghi

·1 minuto per la lettura

Con il G20 a Roma il premier Mario Draghi incassa gli elogi dei leader di mezzo mondo. "Mi congratulo, è stato un gran bel lavoro" dice il presidente americano Joe Biden. "Ringrazio l'Italia per la sua accoglienza, per questo vertice" gli fa eco il presidente francese Macron, "ringraziando Mario Draghi che ha presieduto i nostri lavori e per la sua efficacia e la sua perfetta organizzazione". "Questo vertice è stato un successo e sono stati ottenuti dei risultati molto concreti e cristallizza dei passai in vanti. Arriviamo più armati per la Cop26 e ora siamo in condizione di fare di Glasgow un successo".

Non meno lusinghiero il premier britannico Boris Johnson. "Ciò che la presidenza italiana ha indiscutibilmente fatto è un lavoro superbo" dice in conferenza stampa alla fine del G20. "E' stato un lavoro veramente superbo" sia per quanto riguarda l'organizzazione del vertice che per la capacità di mantenere "il focus sulle grandi questioni che abbiamo davanti" cercando di "far fare a tutti dei progressi".

Nel corso di una conferenza stampa a conclusione del summit G20, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha risposto con un sorriso e un "molto bene" ai giornalisti che gli hanno chiesto di come andassero i suoi rapporti con il premier Draghi all'indomani del bilaterale a Roma. Erdogan ha parlato di possibili "sviluppi positivi" con l'Italia nell'industria della Difesa e sulla questione dei rapporti commerciali, ribadendo l'obiettivo di raggiungere un interscambio di almeno 30 miliardi di dollari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli