G20, Speranza: impegno a vaccinare 70% del mondo entro metà 2022

·1 minuto per la lettura
featured 1533286
featured 1533286

Roma, 29 ott. (askanews) – “Sono molto soddisfatto, abbimao approvato all’unanimità un documento che dà seguito al Patto di Roma; c’è un impegno forte, congiunto, dei ministri della Salute e delle Finanze, per rafforzare tutti gli investimenti in ambito sanitario, la salute non si può considerare un costo, ce lo ha insegnato il Covid, i soldi che si mettono sulla salute sono un investimento sulla qualità della vita delle persone”.

Così il ministro della Salute Roberto Speranza uscendo dal vertice dei ministri delle Finanze e della Salute del G20 a Roma.

“C’è la necessità di rafforzare le campagne di vaccinazioni nel mondo – ha aggiunto Speranza – abbiamo assunto l’impegno di arrivare entro fine anno al 40% della popolazione mondiale vaccinata e al 70% entro la metà del 2022; penso che questa sia una priorità, il vaccino è un diritto di tutti i paesi del mondo, questo è il senso della riunione di oggi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli