G20, tè allo zenzero e Sauvignon: l'aperitivo romano delle first ladies Biden e Macron

·1 minuto per la lettura

Tè verde allo zenzero, pasticcini e un bel bicchiere di vino bianco Sauvignon. Questo il menu che ha accompagnato ieri sera l’aperitivo romano ‘a sorpresa’ fra la first lady americana Jill Tracy Biden e la first lady francese Brigitte Marie-Claude Macron. Lo rivela all’Adnkronos Lorenzo Renzi che, insieme al socio Davide Solari, gestisce il ristorante e bistrot Il Marchese di via di Ripetta che ha ospitato le due primedonne del G20. "Sono arrivate intorno alle 17.20 e si sono trattenute un’oretta", racconta Renzi. Che rivela: "Eravamo stati avvisati che la first lady americana amava il the verde allo zenzero, e ci siamo fatti trovare pronti. A questo si è aggiunta una selezione dei nostri dolci e un bicchiere di Cabernet Sauvignon per entrambe".

L’incontro "è stato molto informale, sorridente e loro mi sono sembrate amiche anche tra loro -dice ancora Renzi- Hanno salutato tutti, e nonostante si fossero mosse con uno staff imponente, tra le traduttrici, lo staff della Casa Bianca e quello dell’ambasciata francese, hanno persino voluto salutare amichevolmente chi stava in cucina". Due donne che "nonostante potessero comportarsi come se fossero su un piedistallo, hanno fatto tutt’altro e ci hanno sorpreso per la semplicità".

La scelta del Marchese "credo sia dovuta al fatto che spesso vengono alcuni membri dello staff delle varie ambasciate, e abbiano suggerito il nostro locale", ipotizza Renzi, che sottolinea che era una visita "concordata, non è stata una sosta casuale durante una passeggiata". Mentre andavano via "gli abbiamo fatto una battuta sul fatto che le aspettiamo presto per una cena, e si sono messe a ridere", aggiunge.

(di Ilaria Floris)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli