G20, think tank australiano: “Non lasciate che Canberra imbrogli”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 ott. (askanews) - Un appello a tutta pagina sul Sole 24 Ore, che avverte i leader del mondo riuniti oggi e domani a Roma per il G20 sugli impegni per il clima di Canberra: "Non lasciate che l'Australia imbrogli sul clima", recita il titolo in italiano e inglese.

Campeggia nell'annuncio del think tank "Australia Institute" una foto del premier australiano Scott Morrison in Parlamento durante un dibattito sull'uso del carbone, fortemente sostenuto dall'Australia che propone di usare sistemi di cattura e stoccaggio della Co2 come alternativa al taglio delle centrali a combustibili fossil.

"Dal 2005, l'inquinamento prodotto dall'Australia dalla combustione di gas e carbone sta crescendo, non diminuendo. Dalla Conferenza sul Clima di Parigi nel 2015, l'Australia ha aperto l'enorme miniera di carbone Adani, diventando it terzo esportatore al mondo di combustibile fossile e finanziando un cosidetto 'recupero trainato dal gas' in risposta al Covid-19", si legge nel testo.

"Il governo australiano non è impegnato in azioni per il clima, è impegnato a promuovere i combistibili fossili", conclude l'annuncio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli