G7: appoggio a valute digitali, valutazioni entro fine anno

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 giu. -(Adnkronos) – Il G7 compie un nuovo passo in avanti verso la creazione di valute digitali emesse dalle banche centrali, sottolineando – nella nota conclusiva diffusa dalla presidenza britannica – che "l'innovazione sul fronte delle monete e dei pagamenti digitali può portare a vantaggi significativi" anche se bisogna fare attenzioni a "questioni normative e di ordine pubblico".

Le valute digitali delle banche centrali – spiegano i membri del G7 – "potrebbero fungere sia da asset di regolamento liquidi e sicuri, sia da ancoraggio per il sistema di pagamento": l'obiettivo è renderle "resilienti ed efficienti dal punto di vista energetico", con la possibilità di operare "all'interno di adeguati scenari di privacy" e "riducendo al minimo le ricadute". La nota si conclude annunciando un "lavoro su principi comuni" con "la pubblicazione delle conclusioni nel corso dell'anno".