G7,colloquio Draghi-Johnson: tra temi Libia e sicurezza sanitaria

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Carbis Bay, 11 giu. (askanews) - E' durato circa mezz'ora l'incontro tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e il premier britannico Boris Johnson, prima dell'avvio dei lavori del G7 in Cornovaglia.

Tra i temi al centro del dibattito, secondo quanto si apprende da fonti di Downing street, "le esperienze dei rispettivi Paesi durante la pandemia". Inoltre hanno "condiviso il lavoro nelle presidenze britanniche e italiane del G7 e G20 per assicurare che il mondo sia preparato meglio per le future crisi sanitarie".

Draghi e Johnson "hanno anche discusso della ricostruzione verde e dell'importanza di garantire che le economie ricche soddisfino l'impegno di mobilitare 100 miliardi all'anno per i Paesi in via di sviluppo per affrontare il cambiamento climatico".

I due leader, spiegano le stesse fonti, hanno anche trattato delle "priorità internazionali condivise, inclusa l'importanza di supportare il cessate il fuoco in Libia per una transizione pacifica e democratica di lungo periodo".

Johnson "non vede l'ora di lavorare con Draghi nell'ambito del G7 e G20 e di dargli nuovamente il benvenuto in Gran Bretagna per la Cop26 a Glasgow".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli